Alle poste il tempo rallenta e anche la cortesia

CHI PROTESTA: Vari utenti delle poste
CONTRO CHI: Le poste e gli impiegati Postali
PER QUALE MOTIVO: Gli sportelli postali servono male gli utenti

Quello che segue è un collage di post, scritti da varie persone, tratti da un forum paesano che frequento, dove abbiamo parlato del servizio del nostro ufficio postale. Tutti concordi che l’ufficio postale è l’ultimo posto dove vorresti passare la mattinata

-La mia non è una protesta semmai una constatazione …..e senza voler fare di tutta l’erba un fascio ma lasciatemelo dire quando devo andare a ll’ufficio postale mi viene un male….quando entri lì il tempo si ferma…..già come entri dalla porta c’è un rallentamento  ….sembra che tutto sia alla moviola compresa la cortesia..
-Non sono dei cordialoni. e di accelerare di un pochino l’andazzo, neanche a parlarne. quando vado alla posta, mi porto sempre un libro. nelle attese, ci si fa una cultura. capitoli su capitoli, in attesa che arrivi il mio turno.
– Fatto sta’ che quando c’è da fare qualche servizio alla posta io e mia moglie ce lo giochiamo e chi perde paga penitenza .
– Ora c’è pure la scocciatura della delega con fotocopie di entrambi i documenti(sia chi delega che il delegato) che se il postino passa a casa fà firmare pure da un lontano cugino da un vicino di casa e poi in posta invece manca che ti fanno la rilevazione delle impronte.
– Il fatto secondo me è anche che la posta fà troppe cose e gestite male a volte mi capita che vado ci sono 3 casse aperte più i pacchi magari devi spedire una raccomandata e davanti c’hai quello del comune aspetti mezz’ora e intanto le casse sono vuote e gli impiegati chiaccherano….poi quando tocca a te l’impiegata deve andare a spostare la macchina che ha lasciato al disco orario e ora c’è posto davanti all’ufficio postale e ti lascia con un palmo di naso



– Non si aiutano manco per sogno hanno sempre paura che uno lavora di più mi è capitato di dover spedire una raccomandata e pagare un bollettino l’impiegata mi ha fatto rifare la fila per pagare il bollettino perchè dietro di me c’erano 2 persone e dal collega solo 1 !
– E che dire quella volta nel primo pomeriggio quasi estivo che vado e c’era solo una cassa un sacco di gente e dopo 15 minuti rientrano due impiegate col gelato in mano dicendo “e che è? prima non c’era nessuno manco un gelato ci possiamo fare in pace”
– Poi c’è anche la volta che sono gentili magari con la signora proprio davanti a te che deve spedire un pacco ma compra la scatola appena allo sportello e deve quindi compilare il modulo ma lo fà fare all’impiegato che ci mette un’ora per capire solo quale tipo è più conveniente per quella spedizione (poi se è per l’estero chiamano anche la direttrice) e te che sei venuta col tuo pacco pronto e il modulo già compilato ci stai un’ora come minimo….
– Per fare una cosa più umana basterebbe che quando c’è quello del comune o di un ufficio con molta corrispondenza venisse a servirlo uno dall’ufficio o da una cassa in modo da non bloccare la fila e che se ci sono molte persone alla cassa e nessuno alle spedizioni si aiutassero ma è molto raro…..
– Ho notato comunque che alcuni dipendenti dell’ufficio postale sono più lenti più che altro perchè si perdono in chiacchiere con i clienti anche quando ci sono parechie persone che aspettano di essere servite. Questo fatto innervosisce i clienti in fila….
– A volte gli impiegati si mettono a parlare di fatti personali con il conoscente che è al banco, senza curarsi delle persone che sono in fila, e anziani che stanno in piedi perché le sedie sono tutte occupate…

About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

8 thoughts on “Alle poste il tempo rallenta e anche la cortesia

  1. kermitilrospo

    io vivo in una cittadina di 13000 abitanti circa e fino a qualche anno fa provavo le tue stesse frustrazioni ogni volta che dovevo andare in posta. Poi qualcosa è cambiato: intanto un sistema elettronico per gestire le code e poi, una cosa che ho notato più volte, la presenza del direttore dell’ufficio che oltre a dare una mano (tappando per es. qualche “buco” agli sportelli) STIMOLA verbalmente i suoi sottoposti. Tra l’altro ora che Poste Italiane è di fatto diventata una banca non può permettersi di essere scortese coi clienti della posta che sono anche potenziali nuovi clienti di BancoPosta: se vengo servito da un ufficio postale inefficiente non mi passerà manco per l’anticamera del cervello di portargli i miei sudatissimi risparmi non trovate??

  2. nemkey

    Questa mattina (30/5/09) alle ore 11.25 entro nell’ufficio Postale in Via Manzoni, 6 a Marcianise (CE), dovevo inviare una raccomandata. Non appena entro, uno dei 6 clienti in fila mi dice, abbassando gli occhi, di essere l’ultimo. Poichè mi sembrava un pò presto come orario di chiusura, chiedo conferma all’impiegato dello sportello che mi apostrofa ad alta voce asserendo di essere a fine mese e che era chiuso. Ma gli uffici postali, il sabato, non chiudono alle 12.30???

  3. admin Post author

    in effetti mi sembra sia cosi’. L’ultimo giorno del mese chiudono prima . Pero’ chi è dentro all’ora di chiusura è dentro e deve essere servito… non è che possono fare una stima di quanto durerà la fila.
    Quindi se l’ufficio questo sabato chiuseva alle 12.00 chi era dentro prima di tale ora deve essere servito e alle 12 chiudere le porte in modo che non entri più nessuno.

  4. Primo Scattolin

    Per fare un postagiro non è possibile attendere 45′ con solo 8 persone in attesa e 4 sportelli.

  5. rino

    voglio anche io sostenere tutti coloro che vengono trattati come dei pacchi,ma che purtroppo sono esseri umani con le loro esigenze e le loro difficoltà giornaliere.ufficio postale di “Tufara Valle” cap 83010 direttore S*****e A****o A*****o (persona non professionale scurrile ed istintiva),ogni volta che mi reco nel suddetto ufficio il personale anche in presenza di clienti agli sportelli da priorità agli interessi personali creando così inutilmente code ed attese pazzesche.PregoVi diffondere questo comunicato a chi è di competenza perchè non se ne può più.

  6. rino

    grazie per aver subito risposto alla Mia segnalazione,provvederò celermente ad inviare il reclamo a chi è di competenza,attraverso il link da Voi inviatoMi.Spero di poter fare qualcosa non solo per me ma anche per tutti coloro che purtroppo sono ancora tanto omertosi,e che così facendo permettono a persone non professionali di trattare male un’utenza,che non ha colpe ma solo disservizi.Osservazione personale:quando si vuole trattare la gente in questo modo, ossia come pacchi,bisogna rischiare e rimetterci in prima persona ,è facile quando le reazioni orrende degli sportellisti o dei direttori non vanno ad intaccare il non meritato stipendio.ancora grazie…

  7. anton fois

    alla posta per pagare utenze bisogna aspettare che servano prina i titolari di conto posta anche se sono arrivati dopo di me….il direttore interpellato ha risposto che è un ordine della direzione centrale…
    perchè questa preferenza inaccettabile ??
    se vogliono il servizio di riscossione devono anche rispettare i turni,,

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?