About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

141 thoughts on “Tonno Nostromo:pubblicità di cattivo gusto ?

  1. admin Post author

    Ho inserito la tua protesta, ma dovresti spiegare meglio cosa ti da fastidio e quale spot in particolare.

    se ti riferisci a questo:

    io, pure con tutto il mio amore per gli animali, non ci trovo nulla di offensivo.

  2. silvano

    la pubblicità della “suocera” è veramente orrenda e di cattivo gusto. l’attore è stafottente (è un attore ?)è un insulto alle suocere (generalizzato) da un senso di cannibalismo. cosa vuol dire un tonno in piedi fuori dell’acqua che sembra un delfino ???? da quando ho visto questa pubblicita’ ho smesso di acquistare il tonno nostromo

  3. Ornella

    Ho “navigato” un po’ su Internet e le persone disgustate da questa pubblicità sono veramente tante (c’è anche quella che dice “Sono sempre i migliori ad andarsene”….)
    Specifico, non sono vegetariana ma animalista si, per cui sa di “cannibalismo” la pubblicità perchè il protagonista “gode” della morte di un animale colpendolo nei sentimenti (peraltro umanizzati).
    Ci cibiamo di animali per cultura, ma almeno rispettiamo la loro non sempre dignitosa morte fatta in sacrificio per noi umani e quindi siamogliene grati. Saluti.

  4. Rita

    Egregi Signori,
    mi sembrano estremamente brutte e macabre entrambe le pubblicità del Tonno Nostromo.

    Non mi piace il riferimento che eventualmente una suocera è mangiabile e mi sembra oltremodo brutto la corona di fiori buttata in mare e che venga usata la frase che sono sempre i migliori che se ne vanno.

    Da parte mia non comprerò più il Tonno Nostromo fino a quando verranno messe in onda queste pubblicità.

  5. monica

    se lo scopo della pubblicità è di “bucare lo schermo”, questa volta tonno nostromo ha fatto centro. Peccato che tutto ciò debba produrre un ritorno positivo. Niente di tutto ciò. La pubblicita’ e’ semplicemente orrenda. Risultato: neanch’io comprerò più il tonno nostromo.

  6. matteo

    a me piace e molto..è simpatica..una cosa diversa dal solito…sapete cosa è il cannibalismo??forse no.andate a cercare sul dizionario. è l’uomo che mangia il tonno, per altro in scatola e non il tonno stesso!!!!

  7. kermitilrospo

    La pubblicità serve a vendere. E serve a vendere anche quando si parla male del prodotto pubblicizzato. Se si venderà più tonno Nostromo allora la pubblicità è efficace.
    Questo spot a mio parere è MERAVIGLIOSO ma non è una novità, visto che è passato in tv già qualche anno fa con le stesse scenette. Secondo me le persone che trovano da lamentarsi su uno spot del genere non hanno il minimo senso dell’umorismo.

  8. gipi

    pubblicità orrenda, cretina, se credono di vendere di più il loro prodotto, hanno ottenuto proprio il contrario. Si è perso il senso del buon gusto!!!!!

  9. admin Post author

    Non mi aspettavo tutti questi commenti.
    E noto che sono molto estremi, chi da una parte, chi dall’altra. Chi la odia e chi la ama.

    A me personalmente rimane indifferente. Sono da solo ?

  10. silvano

    Per Kermitilrospo. Non capisco perchè devi valutare persone che stanno dando un loro parere riguardo un prodotto (pubblicità). Ti sei sentito attaccato?
    Per Admin. Ti serve una onferma per essere certo di quello che dici? (sono da solo?)

  11. admin Post author

    Non posso dire che quello spot mi lascia indifferente ? E non posso sollecitare altri che la pensano come me a lasciare il loro commento ?

  12. kermitilrospo

    Per Kermitilrospo. Non capisco perchè devi valutare persone che stanno dando un loro parere riguardo un prodotto (pubblicità). Ti sei sentito attaccato?

    Silvanooooooo ma ti sei svegliato male ?!?!?! Ho giudicato la mancanza di senso dell’umorismo di chi critica una cosa che trovo divertente, tutto qui… nessuno mi ha attaccato e io non ho attaccato nessuno.

  13. sandy

    la pubblicità è veramente orrenda e soprattutto diseducativa nei confronti dei giovani che già hanno poco rispetto per gli anziani, questa pubblicità li autorizza anche a metterli in scatola,
    spero che possiate prendere in considerazione di cambiarla.
    grazie

  14. Dario

    Io compravo spesso proprio quella marca lì. Gli ho appena scritto che non lo farò mai più. Non c’è niente di divertente, non invita al cannibalismo, ma solo al menefreghismo nei confronti dei più deboli. Posso capire i pubblicitari che cercano di fare sensazione, ma un’azienda seria non dovrebbe mai cavalcare questo tipo di messaggio. Sono senza scrupoli e meritano di essere boicottati. Protestate sul loro sito e, seriamente, NON COMPRATE MAI PIU’ quella marca.

  15. antonia

    E’ veramente vergognoso e di pessimo gusto voler guadagnare a tutti i costi offendendo gli esseri viventi con una parodia volgare e patetica.
    Mi piacerebbe conoscere l’agenzia pubblicitaria che è senz’altro priva di sensibilità e rispetto per ogni essere

  16. Giovanna

    Ho cercato un sito x poter esprimere il mio disappunto x il cattivo gusto di questa pubblicità.
    Questa pubblicitò danneggia il prodotto,nn è piacevole ma al contrario crea tristezza. E’ un commento istintivo senza tanti perchè o ragioni. Ispira antipatia. Altre persone con cui ho parlato hanno la stessa reazione, cambiano canale.
    Il momento attuale della nostra società ha bisogno di immagini + leggere e piacevoli dato che è già pesante la vita di tutti i giorni.

  17. etzelinus

    semplicemente disgustosa e anche diseducativa. Non posso dire che non comprerò mai più il tonno nostromo perchè sono vegetariano, ma farò tutta la pubblicità negativa possibile

  18. kermitilrospo

    la pubblicità è veramente orrenda e soprattutto diseducativa nei confronti dei giovani che già hanno poco rispetto per gli anziani, questa pubblicità li autorizza anche a metterli in scatola.

    Ti ricordo che il tonno in scatola è morto….
    conosco molti giovani che “mettono” già i loro cari anziani dentro una scatola (bara) di legno quando muoiono… sarà colpa della pubblicità?

  19. giancarlo

    anche io ho scritto a Tonno Nostromo per protestare contro lo spot becero a maleducato. Non acquisterò mai più questa marca di tonno. Spero che la società che ha prodotto questo indegno sport chiuda i battenti

  20. silvano

    20kermitilrospo

    wrote on 6 agosto 2009 at 23:02

    la pubblicità è veramente orrenda e soprattutto diseducativa nei confronti dei giovani che già hanno poco rispetto per gli anziani, questa pubblicità li autorizza anche a metterli in scatola.

    Ti ricordo che il tonno in scatola è morto….
    conosco molti giovani che “mettono” già i loro cari anziani dentro una scatola (bara) di legno quando muoiono… sarà colpa della pubblicità?

    Ma dai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  21. kermitilrospo

    con la difesa dei diritti del cittadino e del tonno in generale penso che un certo tipo di politica ormai abbia toccato il fondo. Ma perchè tanto scandalizzarsi ?!?!? è questo che non capisco!! 🙂

    W il tonno Nostromo (e sua suocera)!!

  22. admin Post author

    Visto che la protesta ha molti sostenitori ho provveduto ad inviare una email alla ditta ‘Tonno Nostromo’ per invitarli a fornire un loro commento ufficiale sugli spot.

  23. giancarlo

    vorrei dire a quelli che non ci trovano niente di offensivo che forse non hanno molta sensibilità. Forse non sanno che il tonno è una specie in via di estinzione a causa dei vari nostromo che saccheggiano il mare. Purtroppo ci sono ancora troppi che pensano in modo antropocentrico. L’uomo è il signore dell’universo e tutte le altre specie viventi servono solo per sfamarlo. Non è assolutamente così. Noi ci cibiamo di esseri viventi per tradizione e necessità, ma dà qui a scherzarci sopra ce ne passa. Comunque visto che le marche di tonno sono tante, invito tutti a non acquistare più tonno nostromo. Non se lo meritano.

  24. Ornella

    Non sono abituata a partecipare ai vari “blog”. Il mio intento era solamente quello di riuscire a farmi dire a chi ci si puo’ rivolgere per una petizione. Ma vedo che sono riuscita nel mio intento. Ho anche seguito il consiglio di qualcuno e ho protestato direttamente sul sito della Nostromo e cosi ho suggerito a parenti ed amici che hanno la mia stessa opinione. Quello che sento e che volevo dire, e probabilmente non ci sono riuscita perchè non ne sono capace, è esattamente quello che ha risposto Giancarlo. Ci cibiamo di animali per cultura.. almeno rispettiamo il loro sacrificio!
    Già non compravo tonno Nostromo.. ma cosi non ci penso proprio neanche come eventuale alternativa. Grazie a tutti.

  25. nik

    Questa pubblicità è così idiota che mi viene da pensare che chi l’ha inventata,insieme a chi l’ha commissionata ed approvata,oltre che vergognarsi, debbano per forza cambiare spacciatore.

  26. kermitilrospo

    @Giancarlo…. Forse non sanno che il tonno è una specie in via di estinzione…..

    è che ultimamente ho un po’ di problemi con l’aprovigionamento delle scatolette di panda ai ferri…
    Fate pure tutte le petizioni che volete, ci sono cose BEN peggiori a questo mondo e questi si sbattono per una “cosa” vista alla tele… MAH!!

  27. cinzia

    salve, il mio parere personale e’ che e’ veramente, veramente di cattivo gusto, insensibile, e di cattivo esempio, trasmessa poi in un momento dove si fa tanta pubblicita’ per cercare di sensibilizzare le persone contro l’abbandono selvaggio degli animali domestici…
    io cambio sempre canale, quando la becco
    saluti

  28. massimo

    Pessima. Spero che la ditta in questione abbia un ritorno negativo.

    A quelli che si reputano indignati e non sono vegatariani, voglio ribadire che questo e’ solo uno spot di cattivo gusto. dietro alla bistecca o al ragu di carne c’e’ molto di peggio di questo spot.

    M

  29. Dario

    Qui non è in questione la pubblicità del tonno. E’ il fatto che invece del rispetto nei confronti della natura che ci alimenta viene esaltato il menefreghismo più totale, addirittura attribuendo ad un animale innocente dei sentimenti di dolore e sbeffeggiandoli platealmente. E’ proprio questa violazione infame di quella che noi possiamo considerare dignità umana che disgusta e offende. Oltretutto l’azienda in questione è di proprietà spagnola, dunque, preferiamole i nostri prodotti!

  30. admin Post author

    Dario credo che sia riuscito ad esprimere il concetto nel migliore dei modi

  31. admin Post author

    Ho racconto qualche informazione.
    La serie di spot incriminati nascono dall’idea dell’agenzia pubblicitaria Max Information di Bologna e dovrebbero andare in onda fino al 15/08 ( fonte youmark.it)

    Ho quindi scritto a Max Information per invitarli a partecipare a questa discussione e spiegare il messaggio che volevano trasmettere.

  32. giancarlo

    adesso che so che la proprietà è spagnola mi spiego molte cose. Non a caso la Spagna è il paese della corrida e dei maltrattamenti agli animali perpetrati nelle varie feste e sagre paesano come quella di San Firmino a Pamplona. Questo spiega la totale mancanza di sensibilità.

  33. kermitilrospo

    @Dario… E’ proprio questa violazione infame di quella che noi possiamo considerare dignità umana che disgusta e offende…..

    e qui (SECONDO ME) sta l’inghippo nei vostri ingranaggi celebrali: la dignità UMANA è dell’uomo, non è del tonno.

    PS: credo che con la crisi che vivono alcune famiglie, la pubblicità conta relativamente; al supermercato si guardano i prezzi e se il tonno che costa di meno viene dalla Colombia o lo pubblicizza Wanna Marchi poco importa.

    e qui (sempre SECONDO ME) sta l’altro inghippo: vi battete troppo per il tonno e troppo poco per il vostro vicino di casa che non arrivando a fine mese è costretto a mangiarsi i tonni della Lidl :)… a parte gli scherzi, va bene discutere, ma discutete di realtà e fatevi meno s____e mentali.

  34. admin Post author

    In effetti Kermit è anche vero che alcuni possono scegliere non in base al prezzo,anche perchè varia di pochi centesimi, ma anche in base ad altri valori .
    Mi sembra quindi corretto che chi si sente offeso da una pubblicità possa scegliere di comprare il prodotto di un’altra marca.

  35. domiji

    Questa pubblicità scorre imperterrita nelle varie versioni da molto tempo e già dalla prima volta mi ha dato allo stomaco… ma è inutile parlarne solo tra noi, bisogna inviare mail a: mailbox@tonnonostromo.it e chiedere di smetterla con questa volgare derisione della dignità degli animali oppure telefonare al numero verde del Garante della Pubblicità 800166661 riferendo la propria protesta.

  36. Dario

    Rispondo a Kernitilrospo, dicendo che in questo caso il tonno è rappresentato come un personaggio disneyano ed equiparato all’uomo, dunque irridere la rappresentazione del suo dolore implica offendere la dignità umana. Se il marinaio, invece di dire “Era tua suocera!”, avesse detto “Era tua madre!”, sarebbe scoppiato il finimondo. Meno male che la gente protesta comunque, vuol dire che la sua coscienza non si è ancora assuefatta.
    La pubblicità, peraltro, ha le sue regole. Tempo addietro una marca di valigeria fece uno spot in cui si vedevano i rottami di un incidente aereo e le sue borse ancora intatte: ebbene, l’azienda ebbe un calo di vendite, perché il suo marchio veniva associato alla tragedia. Succederà lo stesso con questi qua: il marchio verrà associato alla crudeltà verso gli animali, l’azienda fallirà e i suoi titolari si nutriranno con le scatolette del Lidl.
    Comunque stia attento a dove va in vacanza, Kernit: in molte località il rospo è una prelibatezza gastronomica 😀

  37. domiji

    detto fatto! ho inviato la mail, se siamo in tanti a farlo qualcosa nella testolina di questa gente si muove:
    “Spett.le Nostromo,
    sono a riferire di un diffuso disappunto di parecchi clienti e telespettatori riguardo la vs. pubblicità di Tonno Nostromo per la palese e volgare violazione della dignità degli animali. Vogliate prendere decisione per una più consona e meno diseducativa diffusione pubblicitaria dello stesso prodotto. Riferisco inoltre che è mio intendimento, con i mezzi che la legge ed il buon senso mi consentono, contattare il Garante della Pubblicità per agire in merito e per sensibilizzare quanti più clienti su questo vs. comportamento.”
    a presto gente!

  38. kermitilrospo

    @Dario… Comunque stia attento a dove va in vacanza, Kernit: in molte località il rospo è una prelibatezza gastronomica

    Starò attento ;-p

    Comunque il fatto che ci sia stato il riferimento alla suocera fa pensare già da solo ad una battuta e questa battuta fa ridere anche le suocere, che essendo esseri umani (non tonni) sopportavano a fatica la loro (di suocera).
    Mi sembrate TUTTI dei Marco Pannella!!! Uno che fa lo sciopero della fame per “la commissione di vigilanza Rai” mentre altrove non si mangia “per davvero”.

  39. Cati

    Dopo aver visto la pubblicità, mi sono chiesta “Come mai almeno gli animalisti non sono intervenuti con una denuncia?”, poi ho cercato su Internet certa di trovare qualcuno che la pensa come me.
    E’ una pubblicità vergognosa…. che senso ha darsi da fare per sensibilizzare i ragazzi nelle scuole, e darsi da fare con programmi come “Quark” se poi permettono questo?

  40. Marina

    Speravo che interrompessero la trasmissione della pubblicità, che trovo di pessimo gusto anche per i non vegetariani (io lo sono). E’ intervenuta qualche organizzazione animalista per farli smettere? Si parla tanto di rispetto per gli animali….

  41. Sve

    sono indignata anche io da queste pubblicità di pessimo gusto.
    non sono vegetariana o particolarmente animalista..
    sono una persona normale.. ma queste pubblicità sono un’offesa contro gli animali!!!

    mi piacerebbe sapere se nostromo ha risposto alle mail che avete inviato.
    io non comprerò mai tonno nostromo.

  42. silvano

    Tengo a specificare una cosa da parte mia. Come chiede il sito
    “tonno nostromo:cattiva pubblicità?” mi fermo alla valutazione di “quella” pubblicità. Non sono animalista, non seguo assiduamente le specie in estinzione. In questo istante mi è stata posta una domanda sulla pubblicità del tonno nostromo. Non mi interessa la protesta di Pannella, la fame e sete nel mondo, quante bombe atomiche ci sono sul pianeta, quanti pedofili ci sono in circolazione, quanta acqua esce e si perde dai condotti in sicilia, quanto Berlusconi sia bravo o cattivo ecc ecc. Queste sono cose che prendo in considerazione in separata sede e che nel mio piccolo mi do da fare. Tornando alla domanda fatta all’inizio io rispondo questi 2 spot sono veramente orrendi.
    Ho mandato un’email all’interessato senza, aver ottenuto risposta (fino oggi)

  43. kermitilrospo

    possibile che questa pubblicità non offenda, anzi piaccia solo A ME ??????

  44. admin Post author

    spesso sono spinti a esprimersi nei forum/blog/social network solo quelli che hanno avuto esperienze negative perchè hanno più bisogno di sfogarsi o di trovare consiglio per i propri problemi.

    A chi è piaciuta la pubblicità del tonno nostromo, o comunque non gli ha suscitato sentimenti, non si mette a cercare su google un blog dove ne parlano .

  45. silvano

    Per admin. Forse ho capito male.Correggimi se sbaglio. Stai dicendo che chi fa una valutazione sul “bello e Brutto” e decide “brutto” ha dei problemi, ha bisogno di consigli e ha bisogno di sfogarsi?

  46. giancarlo

    voglio dire una cosa a Kemilrospo. Mettiamo che ci sta uno spot della Manzotin in cui si vedono quattro mucche ad un funerale tutte tristi. Arriva il macellaio con una scatola di carne in mano e dice che sono sempre le migliori che se ne vanno. Non ci trovi niente di offensivo in questa pubblicità? Beh allora significa che sei una persona poco sensibile. Non è colpa tua. La sensibilità uno o ce l’ha o non ce l’ha. E’ come dire barzellette sui negri o sugli ebrei. A qualcuno piacciono, ma ciò non toglie che siano di pessimo gusto.

  47. admin Post author

    Per admin. Forse ho capito male.Correggimi se sbaglio. Stai dicendo che chi fa una valutazione sul “bello e Brutto” e decide “brutto” ha dei problemi, ha bisogno di consigli e ha bisogno di sfogarsi?

    Assolutamente No . Non ho detto questo e non lo penso . Forse mi sono espresso male .

    Intendevo dire che se una persona ha dei motivi per protestare è più stimolato a farlo per iscritto di chi deve esprimere una opinione positiva. E non lo dico io ma è una cosa risaputa da chi gestisce siti internet.

  48. admin Post author

    @ giancarlo Non ci trovi niente di offensivo in questa pubblicità? Beh allora significa che sei una persona poco sensibile.

    Qui ognuno ha la propria opinione e non c’è una opinione più giusta di un altra.
    Se la pubblicità fosse palesemente offensiva sarebbe stata già fermata da organi più importanti di questo blog.

    Proponiamo le nostre opinioni e rispettiamo quelle di tutti gli altri.


  49. silvano

    Sulla frase detta da admin “proponiamo le nostre opinioni e rispettiamo quelle di tutti gli altri” sono d’accordo.
    Pure quando si cerca di “nullificare” l’opinione altrui con la frase “ti preoccupi del tonno in scatola e non vedi la gente che muore in stada” o esempi del genere. Questo e peggiore della valutazione diretta perche infida e sottile.

  50. giancarlo

    ma che cavolo c’entrano le opinioni con la sensibilità. Io posso commuovermi a vedere una animale che soffre e te no. Io posso arrabbiarmi a sapere che l’Amazzonia viene disboscata e te no. Io posso scandalizzarmi a vedere le donne arabe con la chador e te no. Non si tratta di opinioni ma di sensibilità. Voglio ricordarti che 200 anni fa nessuno si scandalizzava per la schiavitù mentre oggi è una bestemmia. Perche? Perchè è cambiata la sensibilità. Vorrei ricordare che Gandhi una volta disse che la civiltà di una nazione si vede dal modo come vengono trattati gli animali. Quindi, per favore, non tiriamo in ballo le opinioni perchè qui nessuno censura nessuno

  51. admin Post author

    Ognuno ha la propria sensibilità … averla diversa dagli altri non implica essere peggiore degli altri ….

    Ma cerchiamo di rimanere sul tema del ‘Tonno Nostromo’:
    La ditta ‘Tonno Nostromo’ e l’Agenzia pubblicitaria Max Information non hanno per ora risposto alle mie email in cui li invitavo ad esprimere la loro posizione.

    Appurato che il 90% degli utenti di questo forum si ritiene offesa dallo spot, c’è altro da aggiungere in più rispetto a quanto già detto ?

  52. giancarlo

    bravo, hai sintetizzato in maniera mirabile. Qui non ci sono buoni o cattivi migliori o peggiori. Ognuno è fatto a modo suo e la vita è bella per questo. Quanto al silenzio di Nostromo, forse si vergognano a farsi vivi.

  53. kermitilrospo

    @Silvano: non è mia intenzione “nullificare” le opinioni di chi di per sè combatte già contro i mulini a vento equiparando i diritti tonnari con quelli umani.

    @giancarlo: io sono una persona molto sensibile, talmente sensibile da accorgermi del “lato ironico” di frasi dette in un determinato contesto, e non è che “dato che mi fa ridere un spot” allora sono favorevole alla strage di tonni per riempire le nostre panze! Sono favorevole alla strage di tonni dei nostri mari perchè il tonno è una preda e noi siamo un predatore dopotutto.

    Ricordo a voi tutti che i vegetali sono esseri viventi a tutti gli effetti, ma nessuno fa delle battaglie in loro difesa…. a meno che qualche umano impari a nutrirsi di luce e lo insegni anche agli altri! 🙂

    E a proposito di schiavitù: nel mondo esiste ancora, anche nel mondo occidentale (chiedi ai clienti delle prostitute, loro qualche schiava la conoscono di certo)

  54. Daniele

    Risiedo in olanda,non mangio pesce se non tonno.Trovo la pubblicita al nostromo lugubre ,stupida in tutti i sensi ,sembra uno spezzone da un fim Horror.Poi quel uomo che mangia con la faccia e il modo da stupido arrogante,per non parlare dei colori e del modo in cui viene fatto lo spot che dovrebbe essere fresco e allegro(si taglia con un grissino…..)invece come citato porta e ricorda tristemente il 2 novembre (con rispetto per quest ultimo) .saluti. vida daniele

  55. massimo

    @kermitilrospo: i vegetali sono esseri viventi ma non hanno corteccia celebrale e nessuna terminazione nervosa, quindi non provano dolore. La pera cade dall’albero di sua spontanea volontà. Ci sono milioni di persone che si nutrono senza uccidere un essere senziente come un pesce o una mucca. La tua osservazione e’ la tipica giustificazione che tira fuori una persona poco preparata sulla scelta vegetariana.

    Ti invito dunque a documentarti meglio.

    Massimo

  56. Keis

    Scusate ma la sensibilità vi viene fuori solo davanti uno spot?
    E’ assurdo dire: non mangerò più tonno nostromo.
    Al massimo se siete davvero costernati per la mattanza dei tonni la cosa giusta da dire sarebbe: non mangerò più tonno.
    Insomma, a me sembra tanto la classica situazione: non lo voglio vedere così non mi sento in colpa.
    Un po come quando ci sbattono in faccia immagini di bambini denutriti. Quando non li vediamo la nostra coscienza sta a posto perchè tanto “sono lontani”, sono situazioni che non viviamo in prima persona, come se non ci appartenessero. La coscienza è in pace, purtroppo loro nel frattempo continuano a morire di fame.
    Siete contro la mattanza dei tonni? bene. seguite i pescherecci, andate fuori dalle fabbriche a protestare, non mangiatelo più, chiedete altri metodi di pesca.
    Lo spot potrà anche essere rimosso, ma la mattanza dei tonni rimarrà, quindi scaldarsi così tanto è praticamente inutile.
    Tornando allo spot a me E’ PIACIUTO. Mi è sembrata proprio una presa in giro nei confronti di tutti quelli che mangiano tonno senza aver mai visto o immaginato una mattanza che in pratica “è una strage”.

    ps. non mangio tonno

    saluti

  57. ross

    Sono d’accordo: non si deve più comprare il tonno NOSTROMO, se non eliminano quella pubblicità, veramente di pessimo gusto.

  58. giancarlo

    dichiaro ufficialmente di rinunciare a convincere Kermiltopo. La sua logica mi sfugge. Paragonare una pianta di ortica ad un cane o ad un cavallo mi pare talmente ridicolo da non meritare risposta. Mi pare voglia fare il bastian contrario alla Montanelli a tutti i costi, tanto per il gusto di irritare gli interlocutori. In ogni caso vorrei ricordare che anche i vegetali, in molti casi, sono protetti dalle Leggi. Ad esempio è vietato tagliare alberi secolari o piante di tipo protetto come le sequoie.Quanto alle prostitute schiave magari esistono pure, ma ciò è vietato dalla legge, mentre nell’america schiavista la schiavitù era consentita per legge. Per questo ci fu la geurra civile detta anche di secessione.

  59. admin Post author

    Vi ricordo il titolo di questa discussione: Tonno Nostromo:pubblicità di cattivo gusto ? per cercare di non andare troppo fuori tema …

    Comunque quelli sulle scatolette di tonno sono spot sfigati in partenza, come ci segnala pianeta.com, esattamente un anno fa :

    Il tonno è un pesce sfigato. Ce lo dice la pubblicità

    La Coop, ad esempio, scrive sulle scatolette di tonno che è amica dei delfini, facendoci capire che allo stesso tempo le stanno sugli zebedei i tonni.

    Altri, come la Rio Mare, assicurano che pescano solo tonni con le pinne gialle ed evitano accuratamente i subacquei con le pinne gialle, ben distinguibili dai tonni per via della maschera e il boccaglio.

    Dopo queste belle dichiarazioni, ci mancava solo quella della Nostromo che candidamente ha ammesso di scegliere le femmine di tonno anziane, in particolare le suocere.

    Se quindi il tonno Nostromo che avete acquistato dovesse risultare stopposo, pensate alle suocere di tonno...

  60. kermitilrospo

    Mah… per me gli esseri viventi, pur senza il vostro prezioso cervello, sono comunque esseri viventi. Il fatto che non riusciamo a comunicare con loro non vuol dire che non soffrano in qualche modo (EBBENE sì, sono bastian contrario di natura!!)… siamo comunque predatori.. anche di pere cadute 😉

  61. silvano

    Keis, uno può rispondere alla domanda “tonno nostromo:cattiva pubblicità?” con un -SI è veramente una cattiva pubblicità- e decidere di non più acquistare QUEL tonno senza avere il timore che qualcuno gli butti addosso un trattato di psicologia da osteria?

  62. kermitilrospo

    @keis… quoto in pieno il tuo commento.

    Se vuoi ci vediamo all’osteria per un bicchiere 😉

  63. Gino

    Lo spot fa veramente schifo! E’ di un cattivo gusto incredibile. Non comprerò mai più Tonno Nostromo. Bravi! Bel risultato.

  64. Dario

    Noto che c’è chi scambia questa protesta per una battaglia vegetariana. Non c’entra nulla. I vegetariani non possono tollerare alcuna propaganda di tonno o carne in scatola. Qui si contesta la degenerazione del linguaggio pubblicitario e soprattutto la mancanza di scrupoli dell’azienda che se ne serve per far parlare di sé. Certo, anche se facessero la pubblicità delle pellicce ridicolizzando il massacro di bestie scuoiate vive ci sarebbe qualcuno disposto a dire che è divertente. Ma per fortuna è solo qualcuno.

  65. kermitilrospo

    non è questione di mancanza di scrupoli, ma di mancanza di senso di umorismo.

    Qualcuno

  66. Barbara

    concordo con ornella e con tanti altri che trovano la pubblicità di tonno nostromo non solo di cattivo ma pessimo gusto. Se era un tonno da comprare ora è da evitare! Ogni pesce muore x finire in scatola ma evidenziarlo così è controproducente e poco educativo.

  67. mrferrero

    pessimo spot…triste, di cattivo gusto…contro producente…io non comprerò + nostromo…e quello ultimo di spot è anche peggio…vergogna

  68. mauro

    La pubblicità di tonno nostromo è una schifezza. Questa marca di tonno non la compravo prima e ora ancora meno.
    VERGOGNA!!

  69. Sara

    Dubito che i sostenitori di questo spot abbiano mai visto come si svolge la mattanza dei tonni: smetterebbero all’istante di sghignazzare. Che schifo.

  70. admin Post author

    Si, ma anche nelle scatolette delle altre marche ci sono sempre i tonni uccisi nelle mattanze …

    Secondo me chi dice ‘non comprero’ più tonno nostromo’ invece di dire ‘non comprero’ più tonno’ perchè è stato urtato da questa pubblicità si limita, volontariamente, a non guardare troppo in la.


    GIF new 468 x 60

  71. Sara

    Ma infatti è quello che penso anche io, solo che si stava discutendo di questa pubblicità nello specifico. Poi, per quanto mi riguarda, vale per qualsiasi marca di tonno o carne in generale…anche se pubblicizzate in modo più decente. Questa, però, sembra davvero una presa per il c**o.

  72. Dario

    Non si guarda troppo in là proprio perché questa non è una battaglia ideologica. E’ semplicemente l’espressione di una legittima indignazione nei confronti di chi al danno aggiunge la beffa.
    Poi, chi vuole e può permettersi, per sé e la propria famiglia, una scelta di vita vegetariana, ben venga.

  73. silvano

    Puo essere vero quello che dici admin.Prima di diventare “cittadino” ho abitato in campagna fino trentanni. Ti posso assicurare che ho visto come vengono fatte covare le galline, in quale ambiente viene fatto questo, in che stato sono le galline. Ho visto uccidere i maiali, in quale modo e dove, idem per i buoi e qualsiasi atro animale. Per questo devo diventare vegetariano? Oppure devo andare a spada tratta contro queste persone? Magari sono animalista. Sò cosa sono le mattanze, le ho viste e non sono d’accordo con questo operare e nemmeno di quello sopra. Comunque gli spot del tonno nostromo (visto che si dovrebbe parlare di questo) sono orrendi e non acquisto più QUELLA marca.

  74. wizard

    Sì, sono vegetariano.
    Ho scelto di non cibarmi della carne di altri animali perchè non ritengo sia giusto farlo, ma mia moglie ed i miei figli mangiano tranquillamente carne e pesce.
    Non credo si tratti di moralismo, è vergognoso che un essere umano, arrogandosi il diritto di uccidere un animale, che ritiene inferiore, possa ridicolizzare anche la sua morte, i suoi (forse improbabili) affetti, con un cinismo ed un sarcasmo del tutto gratuiti.
    Quando un animale si permette di uccidere un uomo viene inseguito ed abbattuto, l’uomo può disporre di tutto senza nessun giudizio… credo sia ingiusto uccidere un animale per cibarsene, ma veramente immorale scherzarci sopra.
    “Verrà il tempo in cui l’uomo non dovrà più uccidere per mangiare, ed anche l’uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto…” – Leonardo da Vinci

  75. kermitilrospo

    wizard, se non è moralismo il tuo, non so dove si possa cercare il moralismo. Che l’uomo abbia la possibilità di vivere cibandosi senza uccidere nessun animale è assodato e su questo non posso dir niente. Però, scegliendo di cibarsi di “animali” non detto che questi vengano considerati “esseri inferiori”, ma semplicemente prede. I predatori si cibano di prede e spesso le allevano pur di non far la fatica di cacciarle.. e qualcuno questa la chiamata anche evoluzione.

    PS: Leonardo da Vinci chi? quello che progettava carri armati e armi di distruzione di massa?

  76. Rita

    Mi spiace ma vai sempre fuori tema e crei sempre irritazione.
    Forse non sai chi effettivamente sia Leonardo da Vinci. Armi di distruzione di massa? Sei mi dici quali?

  77. Enrico

    Faccio parte di quelli che non approvano questa pubblicità del Tonno Nostromo. Ho letto tutti i vostri messaggi, é un dibattito interessante, che fa riflettere.
    Mi domando come mai (per fortuna) non vengano pescati ed inscatolati anche i delfini, la cui carne pare sia molto buona, forse perché da molto tempo li abbiamo umanizzati ?

  78. giancarlo

    a tutti gli amici che si arrabbiano delle posizioni di Kermiltopo confermo che, a mio avviso, trattasi di provocazioni fatte al solo scopo di irritare gli interlocutori. Non vi arrabbiate, il suo mestiere è quello di farvi uscire dai gangheri. Se lo fate state al suo gioco, meglio ignorare. Il 99 per cento di quelli che hanno scritto concordano nel dire che lo spot fa schifo. Delle due l’una. O sbaglia il 99 per cento o sbaglia lui. Lascio a voi decidere quale delle due opzioni sia la più logica.

  79. kermitilrospo

    @giancarlo.. credo che la posizione dell’italiano medio sia di totale indifferenza verso questa cosa, ma per una cosa forse hai ragione, cioè che probabilmente in Italia sia io l’unico a cui piace questo spot (tra l’altro mangio sempre sottomarche per spendere di meno, per cui non ho alcun interesse a difendere l’azienda spagnola).

    @enrico.. delfino in scatola al posto del tonno? probabilmente c’è già ma non ce lo dicono e ce lo vendono come tonno (un po’ come la leggenda che vorrebbe il gatto molto simile al coniglio; chi si mangerebbe un bel gattino alla cacciatora?)

    @rita.. Leonardo essendo un genio eclettico non si limitava a studi artisti o ingenieristici, ma si occupava di tante cose (naturalmente “armi di distruzione di massa” riferite al tempo in cui viveva, vedi il link http://www.thais.it/speciali/disegni/scheda0009.htm )
    PS: anche se sembra non volevo portare zizzania, ma difendere un’opinione, la mia 😉 (tra l’altro Leonardo da Vinci non l’ho citato io per primo)

  80. admin Post author

    @giancarlo anche la tua continuata storpiatura del nome di kermitilrospo è una sottile provocazione …
    Comunque qui non è un 1 contro tutti …. rispettiamo le posizioni di kermit , anche se vedo si sa difendere bene da solo.

    La sensibilità, il buono e cattivo gusto, non si misura democraticamente. Se anche solo al’ 1% piace la pubblicità, non è in torto, ma indicativo di una parte di popolazione che ha questo gusto.

    Ribadisco anche la mia posizione. Non mi fa ridere, ma non mi fa neanche indignare … Mi lascia indifferente, non cattura la mia attenzione …
    Per esempio sono rimasto indignato per la pubblicità dello scoiattolo della vigorsol, ma in rete ho trovato il 99% di commenti positivi .

    Intanto il 15 di agosto è passato. Gli spot del Tonno Nostromo, almeno per un po’, non andranno più in onda.

    Sarà anche brutta, ma almeno ci ha fatto conoscere e creato una bella discussione costruttiva.

  81. silvano

    E’stata un’esperienza interessante (la prima e non dico l’ultima) però qualcosina la voglio dire pure io alla fine.
    Ho rispettato chi era pro questa pubblicità(indifferente, bella , simpatica,ecc)perchè non sta a me giudicare le opinioni altrui .Però non posso accettare una difesa di altrui se non direttamente della persona interessata che si è manifestato come “bastian contrario” e che alla fine ha dato indirettamente e in modo sottile del “popolino” alle persone che hanno partecipato a questa discussione con la frase ” credo che la posizione dell’italiano medio sia di totale indifferenza verso questa cosa”. E per finire-la pubblicità del tonno nostromo ERA veramente orrenda e continuerò a non acquistarlo-

  82. giancarlo

    Caro Admin la storpiatura del nome è dovuta a demenza senile ma non è stata assolutamente intenzionale. Ma permettini uan breve osservazione. Quando si parla di offesa ai sentimenti medi della popolazione la democrazia non c’entra nulla. In Italia mediamente si ritiene che andare nudi per strada sia una cosa sbagliata. Io, pertanto, non posso andare nudo invocando la domocrazia. Stesso dicasi dello spot che offende la sensibilità della maggioranza delle persone. Qui non si parla di ideologie, di economia o di finanza. Ma di offesa alla sensibilità media della gente e, ripeto e ribadisco, la democrazia non c’entra per niente.

  83. Sofia

    per gli autori della pubblicità del tonno nostromo..avete dato segno della vostra nn sensibilità e rispetto verso gli animali e verso le persone ke li amano..mi fate vomitare

  84. admin Post author

    Vi ricordate che avevo scritto anche all’agenzia pubblicitaria Max Information ? Era l’ 11 agosto ed avevo richiesto la notifica di lettura .

    Oggi mi è arrivato il seguente messaggio:

    Il messaggio

    A: info@maxinformation.com
    Oggetto: NON LETTO:Invito ad intervenire sulla discussione circa lo spot di Tonno Nostromo
    Inviato: 11/08/2009 7.42

    è stato eliminato il giorno 25/08/2009 10.51.

    Significa che la mia emil è stata cancellata senza neanche leggerne il contenuto .

    La mail inviata al ‘tonno nostromo’ invece non ha avuto risposte.
    Qualcuno è stato più fortunato ?

  85. giancarlo

    forse sono un illuso ma credo e spero che Tonno Nostromo non rinnovi il Contratto con l’Agenzia Max, visto il pessimo esito dello spot. Sarebbe una punizione esemplare. Parafrasando lo spot potremmo dire che, in questo caso, sono sempre i peggiori che se ne vanno!

  86. silvano

    Nemmeno io ho ricevuto risposta. Comunque questo atteggiamento fa capire molto sulla serietà dell’azienda e questo si rispecchia molto (ultimamente) sulle azioni che hanno intrapreso per farsi conoscere meglio (spot). Non c’era da aspettarsi di più.

  87. Dario

    Guardate che l’agenzia pubblicitaria c’entra fino ad un certo punto. Il compito dei creativi è sviluppare una serie di idee. E’ il cliente che decide tutto. Ribadisco che questi sono evidentemente squallidi rapaci privi di scrupoli. Anche se rispondessero, cosa dovrebbero dire? “Comprate il nostro tonno e vedrete che in qualche scatoletta prima o poi troverete anche un dito del nostromo!” (O la coda di un Muppet…) 😀

  88. wizard

    kermitilrospo, non sono un moralista e non mi interessa esserlo, possiedo una mia coscienza e seguo ciò che mi consiglia.
    D’altra parte, però, è evidente che l’uomo abbia iniziato, agli albori della sua comparsa, a cibarsi di carne (anche umana) per sopravvivere, ed era pienamente giustificato; diventando evoluto ha deciso di poter utilizzare per cibarsi esseri viventi che ritiene inferiori… basta non negare questo presupposto e ammetterlo con onestà.
    Credo che chiunque possa uccidere un altro essere vivente (compreso l’uomo) per difendere la propria vita, la propria prole, la propria libertà, sono assai meno d’accordo nel farlo per soddisfare il proprio gusto…
    Ritengo invece inaccettabile parlare di armi di distruzione di massa nel medioevo, visto che il termine fu coniato nel 1937, non esistendo prima armi capaci di uccidere indiscriminatamente una grande quantità di esseri viventi.
    Peraltro, ridurre il genio di Leonardo a mero progettista di armi, quando ha rappresentato in quasi ogni campo la sua superiorità intellettuale, mi pare… diciamo… arbitrario?
    Per non fare mancare una citazione, intanto:
    “La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.”
    (M. K. “Mahatma” Gandhi, anche lui guerrafondaio?)
    Last but not least, se non è cinismo (ovviamente non in senso filosofico) il tuo, non so cosa possa essere definito tale.

  89. admin Post author

    Se sia giusto o meno cibarsi dei tonni, o degli altri animali, è un discorso di alto profilo, ma è un altro discorso .
    Se qualcuno vuol essere vegetariano, o solo non vuol mangiare tonno, è una scelta personale.
    Per adesso vendere tonno in scatola e mangiarlo è legittimo e nessuno lo puo’ ostacolare .
    Per vendere si fa la pubblicità .
    Queste pubblicità del tonno nostromo aiutano a vendere ?
    Questa pubblicità ha oltrepassato il limite ?

    Queste sono le domande. E credo che ormai la risposta della maggioranza degli utenti sia chiara.


    general 468x60

  90. alexeinandros

    Trovo che la pubblicità del tonno Nostromo sia orribile, di pessimo gusto ed irrispettosa nei confronti degli animali. (ricordo fra l’altro che molte specie di tonno stanno rischiando l’estinzione..)

  91. sere

    Trovo questa pubblicità terribile e diseducativa al massimo oltre a fare della morte una campagna pubblicitaria offendendo i sentimenti delle persone non disdegna neppure di infrangere il galateo facendo mangiare utilizzando il coltello anche se l’attore interpreta la parte dell’uomo di mare l’educazione e le buone maniere non devono mancare. E’ inutile aggiungere che non acquisterò mai il prodotto e se me lo offrissero gratuitamente rifiuterei

  92. admin Post author

    Questa è stata una discussione talmente ampia ed apprezzata che mi ha fatto venire in testa l’idea di aprire un blog sulle pubblicità .
    L’ho fatto. Si chiama http://www.bastalaparola.it .
    E tanto per avviare il nuovo blog ho riproposto come primo articolo questo spot ed ho riportato i commenti più significativi che avete fatto.

    Datemi qualche giorno per far partire il nuovo blog, poi inserirò altre pubblicità di cui parlare .

    Ho comunque proposto sul sito http://www.bastalaparola.it questa domanda.

    Leggendo le agenzie di stampa riguardo a questo spot, che dicono puntasse anche sul fascino del marinaio (alcuni lo chiamano pirata chissà perchè) e leggendo anche l’ultimo commento di sere,

    io domando alle signore: ma sto’ marinaio è affascinante ?

  93. Sve

    marinaio affascinante!?!!?!?!?

    doh!!

    a me da sui nervi solo a vedere la sua faccia strafottente…
    altro che affascinante.. direi + una faccia da schiaffi 😉

  94. silvano

    Voglio spezzare una lancia per l’attore. Sicurammente usa un atteggiamento non consono alla situazione.Comunque per me non sa nemmeno recitare. Sta di fatto che lui fa quello che il regista decide di fare. Se poi prendiamo in considerazione che il tutto prima di essere mandato in rete
    deve essere visionato dai dirigenti- titolari del prodotto i quali decidono che lo spot va bene o no e danno l’autorizzazione se va. C’è da dire che chi ha avuto lo spunto dello spot,sia il managment della ditta hanno poca fantasia.

  95. kermitilrospo

    L’attore è da oscar.
    Lo spot è tragicomicamente bello.

    ma la vera notizia è:

    che nel supermercatino sotto casa “finalmente” il tonno nostromo è in offerta…. corro a comprarlo!

  96. Dario

    Arriva la svendita: primo sintomo del calo di acquisti…
    Il boicottaggio funziona.
    Il fallimento incombe.
    Forza CCCP (Consumatori Con Cervello Pensante)!

  97. massimo

    Bella discussione!
    Mi viene ora da fare una domanda che va (leggermente) al di là dello spot. Mi rivolgo alle persone che mangiano tonno e hanno provato disgusto per lo spot incriminato. Mi domando come mai, siete disgustati da questo spot ma non provate lo stesso disgusto per come vengono uccisi i pesci.

    I pesci hanno un sistema nervoso complesso e, come gli altri animali, provano paura e sofferenza. Qualunque sia la modalità di cattura, la morte dei pesci avviene sempre per soffocamento, dopo un’agonia lunga e terribile che non viene tenuta in alcuna considerazione.

    Non voglio fare il bacchettone (sono solo da pochissimo vegetariano) ma mi pare un contro senso, disgustarsi per uno spot (finto che non ha comportanto nessuna uccisione) ma non per la cattura ed uccisione (cose vere).

    Grazie,
    Massimo

  98. silvano

    Non ho mai detto di essere “disgustato” dello spot. Sono un buon mangiatore di tonno. So e in gran parte ho visto come ci fanno trovare nei piatti quello che mangiamo (vedi punto 77) . Non sono vegetariano e non voglio dire i pro e contro sul esserlo o no. Magari mi sto dando da fare per avere una civiltà un poco più “umana”. Il problemi non sono gli animali che mangiamo (visto che è una cultura occidentale) sono gli esseri umani che usano sistemi poco razionali verso gli animali. Diventando vegetariano non risolverebbe niente (a meno che non sia qualche dieta). Lo spot dava messaggio di morte coinvolgendo uno stato umano (suocera)

  99. kermitilrospo

    già…… l’annoso problema delle suocere, della loro innata simpatia….

    da domani mangerò solo tonni morti di vecchiaia!

  100. giancarlo

    voglio, prometto per l’ultima volta, cercare di far capire a Kermitilrospo perchè questo spot non va. Facciamo un esempio: o faccio uno spot per vendere un’auto in cui si vede un tizio che guida come un pazzo violando il codice della strada e facendo le peggio porcate in auto. Questo spot verrebbe censurato in quanto manda un messaggio sbagliato a chi lo vede, specie ai giovani. A quel punto esce Kermitirospo in quale mi accusa di incoerenza perchè tutti violiamo chi più chi meno il codice della strada. Ma non è questo il punto. Il punto è che la pubblicità non deve essere diseducativa e maleducata. Io posso anche essere un mangiatore di tonno ma ciò non toglie che lo spot della nostromo faccia schifo e che denoti che l’azienda non ha alcun rispetto della natura e del buon gusto.Finito e non parlo più

  101. silvano

    Se dai retta a Kermi impazzisci. A me è diventato pure simpatico. Semplicemente sta giocando il gioco più semplice di questo pianeta. Un gioco ce si puo fare dai 2 anni in su.
    Lui ha la sua bibbia personale e segue quella.

  102. Salvatore-Admin

    Per solidarietà a Kermit devo ricordare che non è da solo .
    Anche a me non ha dato particolarmente fastidio questo spot .
    E anche se si contano sulle dita di una mano ci sono stati altri commenti positivi .



    Adozione spirituale 468 x 60

  103. kermitilrospo

    @giancarlo… scusa tanto ma a me quello spot con un guidatore che viola tutte le regole per mostrarmi quanto è bella la sua auto nuova mi farebbe schifo!!! Però se lo stesso guidatore magari accelera nei pressi di una pozzanghera e inzuppa mia suocera, scusa di nuovo, ma lo spot diventa “spassosissimo” (x me) 🙂 ….certo.. a mia suocera magari non piacerà..

  104. kermitilrospo

    a proposito di “punto 85”: evidentemente mi era sfuggito il commento ma con la frase ” credo che la posizione dell’italiano medio sia di totale indifferenza verso questa cosa” intendevo dire che mediamente CHI guarda le tv spesso nemmeno si accorge di quello che passa, PUNTO 😉

  105. tapro

    Scusate ma… State facendo una discussione filosofica su una PUBBLICITA’. A me personalmente la maggior parte delle pubblicità urta i nervi, quindi cambio regolarmente canale ogni volta che inizia la serie di pre-pubblicità, pubblicità inframezzate da “messaggi promozionali” e post-pubblicità (senza contare le pubblicità che spuntano da tutti gli angoli dello schermo durante i programmi), la qual cosa mi costringe a cambiare canale in cerca di qualcosa di decente ogni 5 minuti: per questo la tv è diventata inguardabile. La pubblicità ormai significa arrivare all’attenzione del consumatore con qualsiasi mezzo, in una lotta all’ultimo decimo di secondo tra i vari distributori di merce: un bombardamento continuo in ogni momento ed in ogni luogo. Infilano pubblicità perfino in mezzo ai tg..la tv è ormi identificabile con la pubblicità stessa, mi vien da dire “vado ad accendere la pubblicità” invece di dire “vado ad accendere la tv”. Non importa nulla a chi vuol vendere se la sua pubblicità è bella o brutta: basta vendere. Parlare di buon gusto o cattivo gusto in pubblicità è come parlare delle ideologie nei partiti: roba che non esiste più da anni. Se non vi piace non guardatela. La pubblicità non sarà mai “educativa” ed “educata”, perchè per sua natura ti deve raccontare un sacco di balle colorate per convincerti a comprare una cosa che nella maggior parte dei casi non ti serve. Inutile aspettarsi altro. E’ chiaro che ci devono essere dei limiti, ma ci sono pubblicità ben peggiori di quella del tonno, se non altro perchè sono molto più subdole. Tetrapack ecologici, auto rispettose della natura, mamme terrorizzate dallo sporco, bambini terrorizzati dalla puzza di cacca, e via discorrendo.

  106. kermitilrospo

    PS: il commento del sig. Tapro non è qui per caso, ma perchè ho linkato questa discussione nella sezione Off Topic di un forum dove è piuttosto attivo. So che non centra niente con la discussione ma se volete darci un’occhiata

    ciao.

  107. silvano

    In questa discussione si è parlato oltre al tonno e suocere di cannibalismo, prostitute, leonardo da vinci, mattanze,polli, maiali, vegetariani,psicologia da osteria,animali morti,estinzione, anziani messi in scatola,animali sacrificati,corride, s—e mentali, marco pannella, scioperi della fame,schiavitù, corteccia celebrale,armi di distruzione di massa e chi più ne ha più ne metta. Sinceramente con tutti i miei sforzi non sono riuscito a collocare queste cose come “discorso filosofico”.
    Ognuno ha detto la sua con qualche aggiunta senza avere la pretesa di risolvere la cosa (se qualcosa c’era da risolvere). Hai usato la frase “ideologie dei partiti”. Chiaramente hai espresso un tuo punto di vista che non tutti potrebbero avere. Stai dando delle “dritte” su come una persona deve comportarsi in certe situazioni. Niente da obiettare, abbi però la cortesia di presumere (anche di striscio)che forse qualcuno gia lo sta facendo.

  108. silvano

    Aggiunta alla 118. Visto che è stato nominato tetrapack ecologici, macchine rispettose della natura, mamme terrorizzate dallo sporco, bambini terrorizzati dalla puzza della cacca ecc. ecc. Se qualcuno ha qualcosa da dire pro o contro è meglio usare la voce all’inizio pagina ” invia la tua protesta” Così magari poi si puo fare qualcosa chiedendo l’attenzione della ditta sui risultati. Altrimenti è generalzzazione e basta.

  109. VALE

    Ma preoccupatevi dei bambini che muoiono di fame!
    Guarda te sta gente tutti a piangere per un tonno, ma avete presente cosa accade nel mondo al resto degli animali? Avete presente che cani e gatti vengono usati per test sugli animali? torturati?
    Tutto sto “bagolo” per una battuta di cattivo gusto. Bravi animalisti!

  110. Sara

    VALE, che c’entra scusa? Una cosa esclude l’altra? Se ci preoccupiamo per i tonni non vuol dire che ce ne freghiamo di tutte le altre amenità che vengono compiute sugli altri esseri, umani e non. Certo che ce l’abbiamo presente cosa accade nel mondo, non siamo tutti imbecilli eh. Ci avrei scommesso che sarebbe arrivato qualcuno col solito “bambini che muoiono di fame”…daje. Scusa ma il tuo commento mi pare davvero inutile

  111. kermitilrospo

    oggi la salsa tonnata mi è venuta da DIO!!!!!!

    buon appetito a tutti (visto l’orario…)

  112. Annunci Immobiliari

    La pubblicità è questo, piace o non piace l’importante e che se ne parli.
    E sicuramente hanno fatto centro.
    Ma scusate non ricordate la pubblicità di Vivident, dove un piccione entrava in bocca ad un motociclista?
    Quella non vi faceva veramente schifo? A me si.
    Ma questa credo che si basi tutto su doppi sensi, quindi non ci vedo nulla di male.
    E poi a me il tonno piace.

  113. Cinzia

    rispondo a massimo, sono pienamente d’accordo con te…
    mi e’ capitato di andare a pesca sulla barca di un amico ad
    agosto e ti assicuro che ho fatto il tifo per i pesci,
    brutta esperienza… meno male che la pesca non ha dato
    buoni frutti, forse saranno state le mie preghiere o forse
    che in mare non ci sono piu’ tanti pesci, non so, pero’ dei
    10 pesci presi, la meta’ sono riuscita a forli ributtare in
    mare… erano troppo piccoli ed hanno nuotato ritrovando la
    loro liberta’ e la loro vita.
    volevo anche aggiungere che di tonni non ce ne sono piu’ ,
    e nelle scatolette, al loro posto, ci somministrano i
    delfini…
    meditate gente, meditate….

  114. admin Post author

    volevo anche aggiungere che di tonni non ce ne sono piu’ ,
    e nelle scatolette, al loro posto, ci somministrano i
    delfini…

    Questa è pura leggenda, senza fondamento, e sconfessata da diversi motivi:

    – il delfino costerebbe di più
    – nessuno riuscirebbe a fare una mattanza di delfini sotto silenzio
    – tutti se ne accorgerebbero. La carne di delfino ha un sapore diverso da quella di tonno (è più buona, ti assicuro) .

  115. massimo

    Il Tonno Nostroma faceva gia’ schifo ed io lo davo al mio gatto! Adesso dopo questa squallida pubblicita’ nemmno il gatto lo vuole piu’ mangiare!!!!

  116. Laloha

    Non sono vegetariana, né animalista, sono arrivata su questo blog per caso, ma sono rimasta incollata ai commenti fino in fondo: bellissima discussione !!
    Io ormai non guardo quasi mai la tv, meno che mai le pubblicità, perciò questa, fino ad oggi, me l’ero persa .. devo dire che sarei vissuta senz’altro meglio senza .. ma invece è vero che nel mondo le cose sbagliate sono fin troppe, e davvero terribili, e se si può fare qualcosa, è sempre ben fatto … perciò eccomi qui !!
    I commenti sono stati davvero interessanti, ma un particolare ha destato la mia attenzione, a cui qualcuno ha pure accennato:
    la sgradevolezza riferita allo spot proposto non è data dal fatto di essere vegetariani o animalisti o meno, quanto al fatto che a questo tonno (che avrebbe potuto essere anche un qualsiasi altro animale, o, perchè no, vegetale, o, se qualcuno ci riuscisse, minerale) sono stati dati connotati del tutto umani. ed è questo che genera sdegno !!
    L’umanità non è assolutamente estranea a situazioni in cui un gruppo di uomini ha fatto questo con altri uomini, chissà a che titolo condiderati inferiori, e lo fa anche ora.
    Trasporre la cosa in una pubblicità, facendolo passare per qualcosa di lecito, e su cui si può scherzare, pur se riferita ad un animale, ma, ripeto, reso in tutto e per tutto umano, suscita un sano sentimento di sdegno, di fronte a tanta crudeltà ..
    Chi non lo prova, secondo me, potrebbe starsene tranquillo:
    molto probabilmente lo prova in altre situazioni e se non lo prova, verrà il giorno anche per lui: bene ha detto chi ha confrontato la cosa con la schiavitù .. se oggi c’è, lo è in paesi lontani con culture molto diverse dalla nostra, e quella che purtroppo c’è qui non è giustificata, codificata, tutelata e sancita dalla legge, come accadeva 2000 anni fa da noi (144 in America!): tutt’altro !! é perseguita! Come dire: c’è tanta gente che ruba, ma normalmente dovrebbe andarsene in galera !!
    Perciò penso proprio che finirà come diceva Leonardo da Vinci, che tutto sommato se la prendeva con i suoi pari, nelle guerre campanilistiche dell’Italia del 1500, e non con esseri innocenti, considerati inferiori .. :)))) Alla lunga !!!

  117. Dario

    Ho visto il tonno Nostromo in super offerta al supermercato… Niente da fare: nella mia busta della spesa non ci finirà mai più. Utile il commento 129 che fa capire che l’apparenza non inganna: un’azienda inaffidabile e priva di scrupoli, come volevasi dimostrare.

  118. Damiano

    (parlo della pubblicita’ con il funerale)

    La pubblicita’ e’ geniale, ma sopratutto coraggiosa, e’ una pubblicita’ animalista, che fa’ pensare, quilibrata.

  119. elisa

    so di non dire nulla di nuovo, ma la pubblicità è orrenda, ispira un senso di ripugnanza, è semplicemente di cattivo gusto e basta.
    Penso che ci si già abbastanza cattivo gusto in giro, non abbiamo bisogno di supplementi.

  120. Dario

    Non è geniale affatto, tutt’altro. Non ci vuole niente a puntare sull’offesa della sensibilità del pubblico per fare sensazione. In ogni caso ha determinato addirittura un calo di vendite, dunque dal punto di vista pubblicitario è, più che un fallimento, un autogol.
    Io ribadisco che non comprerò mai più tonno Nostromo e credo molti altri.

  121. lady

    e alle suocere nessuno ci pensa?
    pensate a come potremmo sentirci, anche se non di razza tonne…

  122. Viviana

    Trovo nuovamente disgustoso la nuova pubblicità del NOSTROMO in quanto è aggressiva, suscita emozioni sgradevoli con atmosfere cupe di prevaricazione dell’uomo sulla natura, come sempre! Secondo me, visto il cattivo gusto io consiglierei di ideare una pubblicità per le noccioline! Grazie
    Viviana

  123. Sbiobs

    Non c’è bisogno di essere vegetariani ma basta un po’ di sensibilità. Si può mangiare animali per nutrirsi ma di qui a godere dell’uccisione di essi e sbeffeggiarli ce ne passa. è una celebrazione della legge del più forte. Molto crudele peraltro. Che schifo. Non mi parlate di ironia… l’ironia è quello che emerge nello spot solo dopo che non è riusciti a cogliere tutto questo, quindi molti bypassano il resto e colgono solo questo. Non si tratta di moralismo ma è questione di sensibilità.

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?