Multati per sciopero

Tutti siamo infastiditi dallo sciopero selvaggio, quello che senza preavviso blocca i servizi pubblici e seppur riconoscendo il diritto di sciopero ne riconosciamo anche dei limiti. 

Ma non è questo il caso.  Qui dei lavoratori in cassa integrazione hanno fatto una manifestazione annunciata e sacrosanta. L’unica colpa è di aver dato fastidio ai politici.

Non basta essere costretti alla fame con le proprie famiglie, dopo anni di lavoro onesto anche al servizio dello stesso Stato, non prendendo lo stipendio da settembre, senza contributi Inps, senza ammortizzatori sociali, e poi essere licenziati.

Ora sono anche stati multati per 2.500 euro.



Sono gli informatici dell’ex Eutelia It, oggi senza lavoro in più di 1.300 e senza aver preso gli arretrati e il Tfr (mai versato) ma solo da aprile la cassa integrazione. La multa è per aver manifestato il 10 marzo sotto le finestre di Palazzo Chigi a Roma, multa inflitta anche ad alcuni deputati del Pd che avevano manifestato con loro per impedire alla polizia di caricarli.

E’ vietato infatti manifestare sotto Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio; ma se non avessero manifestato anche lì non avrebbero avuto la copertura mediatica che poi ha fatto sì che l’ex Eutelia venisse commissariata e la cassa integrazione concessa. Gli ex manager dell’ex Eutelia, pur formalmente indagati, non hanno subìto alcuna conseguenza.

Le multre vanno dai duemilacinquecento ai diecimila euro e sembra siano state  comminate su pressione del sindaco Alemanno.

(fonte zeusnews.com)



300x250_unica.gif

About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

One thought on “Multati per sciopero

  1. marcodamato

    conosco la vs. storia e davvero stringe il cuore a verificare quanto triste sia la conduzione sociale di problemi cosi grandi . non mi stanchero mai di ripeterlo servono azioni che nel rispetto delle leggi siano dirompenti. saluti

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?