Il mistero del Bus 980

CHI PROTESTA: Homer
CONTRO CHI: Bus 980
PER QUALE MOTIVO: Disservio del bus 980

La situazione sta davvero degenerando. Il bus 980 non ripetta più orari, saltando corse (anche 4).

Arriva al capolinea alle 7.00 di mattina e riparte dopo mezz’ora…

Vorrei sapere (se c’è) il motivo di questo disservizio, perché molta gente che prende il bus a quell’ora ha impegni di lavoro, università, scuola…e una situazione del genere non possiamo più sostenerla! Grazie per l’attenzione

About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

4 thoughts on “Il mistero del Bus 980

  1. admin-Salvatore Post author

    Ho chiesto via email ad Homer di specificare quale è la città in cui questo Bus 980 dovrebbe fare i suoi giri, ma non ho avuto risposta.
    Pubblico ugualmente la protesta, magari qualcuno mi aiuterà a risolvere questo ‘mistero‘. 😀



    468x60_IT_shm_log_110303

  2. Lorenza

    il bus 980 in servizio nella zona Montespaccato a Roma, non solo fa spesso disservizio nelle ore in cui la gente si reca al lavoro – la domenica c’è una sola corsa che fa servizio – è a dir poco vergognoso che la capitale abbia un solo bus di domenica e festivi con la conseguenza che si aspetta un’ora la corsa – di sera poi è davvero spiacevole dover rimanere così tanto ad attendere l’unico bus che ci concedono per le corse domenicali e festive.
    Sappiamo dei tagli al Comune di Roma, ma non si capisce perché non si possano avere 2 bus nei giorni festivi..
    grazie per l’attenzione

  3. Maria

    Viaggiare sul 980 è peggio che viaggiare su un carro bestiame. Gente che spinge, urla, s’infastidisce. Le porte non si chiudono per via dell’affollamento e si finisce con il perdere la pazienza. E’ la storia di tutte le mattine e ci chiediamo che fine abbia fatto il 980. Protestare non serve a nulla, mentre noi, povera gente, continuiamo ad arrivare tardi a lavoro e siamo costretti a fare i recuperi. Vi ricordiamo che tanta gente come me paga l’abbonamento mensile puntualmente e ci piacerebbe avere un servizio dignitoso ed efficiente. Questa mail forse è una delle tante che continuerà a non avere una risposta, forse qualcuno si degnerà di farlo ma senza alcun effettivo riscontro di miglioramento. Vi ricordo che anche noi delle periferie di Roma siamo persone e abbiamo diritto a viaggiare dignitosamente.

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?