Voglio far sentire la mia voce al governo italiano

CHI PROTESTA: anonimo
CONTRO CHI: governo
PER QUALE MOTIVO: mancanza di comunicazione

Mi chiedevo semplicemente: cosa puo’ fare realmente un italiano per il proprio paese? cosa puo’ fare a parte votare e sperare che le idee di 60 milioni magicamente entrino nella testa di 2000 individui!?

Credo fermamente che si possa fare di piu’ per mettere in comunicazione governo e cittadini, un esempio potrebbe essere un convolgimento maggiore alle urne o anche dei sondaggi sul sito di stato, dove tutti con un semplice login, possono esprimere il parere anche un semplice si/no andrebbe bene.

————————————————
Dialogo è l’assicurazione che ti ascolta
————————————————
Mi chiedo perche’ questo paese debba rimanere sempre così indietro: abbiamo le strade distrutte, viviamo in coda e si fa il ponte sullo stretto, vogliamo autoprodurci energia e si pensa al nucleare che e’ una cosa bestemmia.

Come questi ci sono centinaia di esempi da riempirci pagine e pagine e questo sito ne e’ la testimonianza: diciamoci la verità comunicare e’ importante ancor più importante se il NOSTRO futuro è in discussione, quindi dateci un opportunita piu’ umana a portata di tutti per poter comunicare i nostri dissensi o perchè no assensi, anche perche’ mi sento un po’ nel medioevo dove i nobili tenevano il popolo ignorante per evitare rivolte: se il governo a paura dei nostri pareri vuol dire che hanno paura delle loro scelte  DATECI VOCE.


zanox_250x250_jpg_it075_B

About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

3 thoughts on “Voglio far sentire la mia voce al governo italiano

  1. kermitilrospo

    Il tuo lamento si perderà nel vuoto come il lamento di molti altri… secondo te chi “ci” governa pensa, come prima cosa, ai bisogni reali dei cittadini che l’hanno votato? Te ne dovresti accorgere proprio in questi giorni di inizio campagna elettorale per le elezioni regionali, io sento già la presenza del politico di turno che mi cerca, cerca di capire di cosa ho bisogno con la promessa di esaudire ogni mio desiderio in cambio del voto. Peccato che poi per i prossimi 5 anni non sentirò più parlare del politico in questione (a meno che non si scopra qualche sua amante….).
    LAMENTARSI NON SERVE (non è mai servito) Forse è ora di fare qualcosa…. tipo NON VOTIAMOLI PIU’!!!

  2. tex

    Vi ricordate qualche anno fa il voto di protesta che gli Italiani fecero verso la Lega Nord?
    Bene, oggi, l’unico partito “diverso” che si potrebbe votare è il movimento delle 5 stelle appoggiato da Grillo.
    Non sto facendo propaganda (le elezioni sono finite). Dico solo che, essendo un No Tav Valsusino, abbiamo dato un forte segnale alla politica dello schifo in cui ci troviamo e abbiamo sostenuto l’unico vero movimento che per ora non si è venduto a nessuno e che ha sostenuto sia le nostre idee, sia delle idee di sviluppo piu’ intelligenti.
    Percio’ se vogliamo iniziare a cambiare questo schifo e a buttare fuori un po’ di corrotti e mafiosi, alle prossime elezioni ANDIAMO A VOTARE QUELLI CHE NON SI VENDONO E NON SI ALLEANO A DESTRA O SINISTRA, A SECONDA DI COME TIRA IL VENTO.

  3. MARCO DAMATO

    caro signore è la storia di sempre . chi detiene il potere in maniera ossessiva lo custodisce nei meandri del proprio egoismo favorendo il proprio clan .diceva freud che l inconscio non conosce la morte. quale migliore prova!!!!!

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?