Vietato fumare anche ai tavoli all’aperto

Chi protesta: Salvatore

Contro chi protesta: fumatori

Motivo della protesta: non si può fumare al ristorante o al bar anche se i tavoli sono all’aperto

Le serate estive invitano a uscire, ad andare in pizzeria o a prendere un aperitivo prima di cena. Ci si gode il fresco della sera, la compagnia degli amici, si allunga la giornata e si sfrutta il tempo libero rendendo meno gravoso il lavoro quotidiano.

Tutto bello, piacevole e divertente.
Fino a che ai tavoli accanto non si siedono persone maleducate: i fumatori.

Se ai ristoranti è proibito fumare è perché il puzzo del fumo guasta il piacere del cibo. Il fumo pestilenziale copre gli odori ed i sapori. Fumare accanto a qualcuno che sta mangiando è uno degli atti più maleducati che esista.

Così mentre ci si gode un bell’aperitivo tra i tavoli all’aperto, contemplando il mare e la passeggiata dei turisti, è intollerabile che al tavolo accanto inizino ad accendere sigarette e spargere intollerabilmente il fumo tra chi fino ad un attimo prima si godeva beatamente il proprio aperitivo.

Ed in estate anche il ristorante e la pizzeria hanno i tavoli all’aperto e chissà perché chi durante l’inverno rispetta il divieto di fumo al ristorante, andando a fumare fuori il locale se proprio non riesce a gustarsi un pasto senza il tabacco, in estate ai tavoli all’aperto si sente libero di fumare, rovinando il pasto a chi siede vicino.

E se provi a protestare l’imbecille fumatore ti risponde “Siamo all’aperto” pensando che questo giustifichi la sua maleducazione. Non riesce neanche a capire, l’idiota fumatore, che fumo e cibo non vanno d’accordo e che non mi posso io semplicemente allontanare, lasciando il tavolo.

Il fumo è intollerabile quando si sta mangiando e bevendo. Il fumo deve essere proibito anche all’aperto in ristoranti e bar. Il divieto di fumo al ristorante deve essere inteso come divieto di fumo nei luoghi in cui si mangia e si beve, senza differenza tra locali all’aperto o al chiuso.

In attesa che una legge faccia chiarezza invito chiaramente i fumatori ad un esame di coscienza, ma dubito che capiranno. Invito quindi i loro amici non fumatori ad invitarlo a non fumare o almeno ad allontanarsi dai tavoli. E magari invito i gestori di bar e ristoranti a imporre un divieto di fumo anche ai tavoli all’aperto, come servizio per i loro migliori clienti non fumatori

About Chi protesta

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?

Utilizziamo i tuoi dati solo per poter pubblicare il tuo commento. Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.