Je suis un cretin, aussi


Questo è il testo del filmato di Maurizio Crozza a diMartedì del 17 novembre 2015 .

Il tema è naturalmente gli attentati a Parigi e le reazioni politiche .

Crozza, che non è un cretino, dice nel suo pezzo comico sacrosante verità. Mi trova daccordo . Saggezza in un momento così difficile.
Guardate il video (la pubblicità ad inizio video è di LA7, non mia), leggete il testo, per comodità sono state tolte alcune battute, e rileggetelo con calma e riflettete:

Maurizio Crozza: Je suis un cretin Totalement brancolant dans la nuit

Ciao Giova,

Giova questo è il momento di non cedere alla paura . Questo è quello che vorrebbero i terroristi. Farci cambiare il nostro stile di vita, il nostro modo di esprimerci .

[….]

Scusami Giova, guarda che è difficile eh oggi, dire qualcosa è difficile per me Giova.

A gennaio dopo la strage di Charlie Hebdo te la potevi cavare con un Je suis charlie, adesso sulle magliette cosa  ci scriviamo ? Je suis Paris ?

Si però due giorni prima c’è stato un attentato in Libano 44 vittime e 239 feriti, quindi bisogna anche scriverci  je suis Beirut.

E 10 giorni prima era esploso un aereo sul Sinai, 224 morti per cui bisogna aggiungere anche Je suis airbus a321 avec le tourist russie ?

Se qualcosa accade a Parigi giustamente ci sentiamo tutti coinvolti, se accade sul Sinai meno, a Beirut quasi nulla .

Ma io mi domando però Giova quanto deve essere vicina una barbarie perchè ci colpisca come esseri umani ?

Cioè piangiamo solo le città di cui abbiamo un souvenir attaccato sul frigo ?

Da 3 giorni sui social milioni di utenti hanno colorato la loro foto del profilo di blu, bianco e rosso.

Di che colore è la bandiera libanese ?

Sono 2  bande rosse in campo bianco con al centro un cedro del Libano .  Probabilmente la foto del profilo con un cedro sul naso non rendeva tanto, rovinava il selfie.

La verità Giova è che l’unica maglietta che mi sentirei bene addosso è Je suis un cretin.

Je suis un cretin totalement brancolant dans la nuit .

Un perfetto cretino che brancola nel buio.

Qualcuno parla di guerra di religione. Ma a Beirut i terroristi erano musulmani e hanno ucciso altri musulmani.

E allora . E allora io non lo so. Alle volte invidio chi ha le idee chiare, cazzarola. Quelli che hanno le idee chiare io li invidio .

[……]




Dunque il giorno dopo gli attentati Libero di Belpietro titolava “Bastardi Islamici”, Gasparri ha scritto “radiamo al suolo lo stato islamico” e Salvini ha detto “il terrorismo va bombardato”.

Io sarò anche un cretin dans la nuit, ma loro sono dei cretin anche in pieno journ.

Per carità in effetti bombardare tutti è una soluzione. Non nuovissima. Perche dopo l’11 settembre l’ abbiamo fatto e oggi in Afghanistan i talebani controllano molto più territorio di quello che avevano 15 anni fa. Ed il terrorismo nel mondo è più forte di prima .

Ma io sono un cretin te l’ho già detto , brancolo .

So solo che con i nostri bombardamenti sono stati uccisi 1.000.000 di civili iracheni, 220.000 civili af e 80.000 civili pachistani.

Più che una guerra di civiltà per ora è stata una riuscitissima guerra ai civili . E quella secondo me l’abbiamo già vinta.

Ma sbaglio o adesso stiamo per rifare la stessa cosa ?

Ah no, io sbaglio, je suis totalement cretin. Adieu.

————————————————-

Caro Crozza, Je suis un cretin aussi, sono anch’io un cretino perchè certi atteggiamenti non li capisco, certe reazioni non le condivido, la mia strada sarebeb diversa dai bombardamenti .

E ora mi aspetto un po’ di discussione .
Su, voi che tipo di cretino siete ?

About Chi protesta

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

One thought on “Je suis un cretin, aussi

  1. Chi protesta Post author

    La risposta di Dado non è da meno :

    Ma tutte le tue armi chi te l’ha vendute ? Io non lo so, però so chi le ha fabbricate. Aziende che commerciano negli arsenali, coi soldi delle banche, le banche occidentali .
    Col tasso di interesse che oggi mi ritrovo, l’ho finanziato anch’io un chilo di tritolo .
    La banca a mia insaputa dentro le mie rate, coi soldi presi a strozzo, compra le granate.
    Però c’hanno una carta che è plastificata, le mie iniziali d’oro è personalizzata. E poi mi sta vicino, è sotto il mio palazzo .
    Per questo non la cambio, sono un testa di ca…..
    Je suis testa di ca….

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?