Nessun sostegno dallo Stato ma neanche da Ebitemp

CHIPROTESTA: ramona
CONTRO CHI: ebitemp sostegno al reddito      Protesta segnalata a Ebitemp
PER QUALE MOTIVO: nessuna risposta

Salve. Ebitemp e’ un ente istituzionale bilaterale per il lavoro di Roma che tutela i diritti sindacali dei lavoratori e sostiene il reddito.

A marzo ho inviato a questo ente sito a roma i documenti richiesti per avere un una-tantum di 700,00 euro destinata a precari che come me non hanno nessun sostegno dallo stato.

Ad oggi non ho avuto nessuna risposta e sono ormai in bolletta dura.
Io ho provato a chiamarli ma nessuno mi dice nulla e francamente quei soldi ora mi farebbero molto comodo.

About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

75 thoughts on “Nessun sostegno dallo Stato ma neanche da Ebitemp

  1. terry

    anch’io inviato documentazione in agosto ad ebitemp per il momento nessuna risposta…come fare???

  2. admin Post author

    Io al posto vostro farei 2 cose:

    1- se possibile andare di persona ad informarsi

    2- mi rivolgerei a un sindacato o ad un patronato chiedendo di consultare Ebitemp e invitarli a versare quanto dovuto.

  3. Santo

    Buongiorno, intanto mi permetto di informarvi Che si tratta Di un Ente contrattuale e non istituzionale, le istituzioni in questo periodo Di crisi hanno altre priorita’, vedi I Lodi Che senza non potremmo arrivare alla fine del mese.
    Ebitemp a seguito studi di settore e dalle notizie di crisi proveniente da oltreoceano , ha studiato con le parti sociali un pacchetto di prestazioni x tutelare e per aiutare i lavoratori in somministrazione che sarebbero stati investiti da questo periodo di crisi.
    Ci aspettavamo, parlo da operatore, un certo numero di richieste, mai pensavamo alle circa 15000 domande pervenute con una media di 250/300 al giorno. Informo gli utenti che la prestazione contrattuale e’ stata siglata nel luglio 08 e che le domande sono pervenute a partire da settembre 08,olto prima che fosse approvato il decreto anticrisi 1/09.
    concludendo, in questo caso il privato ha superato il pubblico in termini di tempistiche legate ad effettive esigenze che fino all’ultimo si e’ cercato di celare, mi riferisco alle storielle delle massaie che non sanno fare la spesa, e’ vero che siamo in forte ritardo ma il sostegno e’ garantito a tutti coloro abbiano i requisiti. Vi saluto affettuosamente chiedendovi da operatore dell’Ente di avere pazienza, abbiamo potenziato l’organico , dietro decisione del Cda, non esitate a contattarci vi ricordo il ns numero verde completamente gratuito 800672999. Saluti Santo Andaloro

  4. admin Post author

    Grazie Santo. Il tuo intervento è molto gradito .
    Una sola domanda, più di curiosità che altro.

    Cosa significa Ente Contrattuale ?

  5. Santo

    Salve, e’ un Ente Bilaterale che nasce da un contratto tra le parti sociali, assolavoro ( associazione che raggruppa le agenzie x il lavoro) da una parte, dall’altra Alai CISL, nidil CGIL, UIL Cpo categorie dei sindacati che si occupano di tutte le forme contrattuali riconducibili alla legge Biagi. Lieto di fornire informazioni atte a risolvere ogni dubbio. Saluto Santo

  6. raffaele

    salve,sono uno dei tanti ex lavoratori somministrati in attesa dell’una tantum di 700 € dalla societa EBITEMP ho presentato domanda a meta’ giugno volevo sapere per i tempi di erogazione, sono stato dal sindacato ad ottobre e mi hanno detto che erano in ritardo ma per fine anno avrebbero soddisfatto tutte le richieste, per il momento non ho ricevuto ancora niente……..grazie

  7. Santo

    Buongiorno Raffaele, la tua più che una protesta ha i presupposti per una informazione, ad oggi stiamo valutando richieste pervenute al 22/05/09. Ti invito a contattare, per qualsiasi informazione, il numero verde 800672999. Saluti Santo Andaloro

  8. vittorio

    salve anche io ho fatto domanda all’ebitemp più precisamente il 27 maggio del 2009..possibile mai al numero verde non sappiano dirmi a tutt’oggi se posso o meno avere il sussidio?? grazie a tutti

  9. Sara

    Buongiorno Vittorio

    la invito a leggere il commento di Santo del 10 ottobre 2009

    Saluti

  10. ELISA

    neppure a me non è arrivato nulla, io ho inviato la domanda a metà agosto 2009; quando potrebbe arrivare questo sussidio?
    grazie

  11. Erri

    cara Elisa siamo tutti sulla stassa barca,il vero problema è un altro il fallimento della legge Biagi e di tutte quelle forme di contratto che stanno lasciando in mutande migliaia di lavoratori e di questo la sinistra e i sindacati non ne parlano e non fanno nulla per cambiare le cose, MA SE NE SONO ACCORTI e stanno solo aggirando il problema andando a istituire dei fondi di sostegno per dare un contentino alle persone che hanno perso il lavoro.
    Ma vi sembra logico che l’INPS per l’indennita di disoccupazione ordinaria debba guardare solo gli ultimi 2 anni di contributi versati ? e i 20 anni di versamnenti precedenti? non contano un bel niente? c’è qulcosa che non capisco e che mi sfugge.

  12. FILIPPO

    Ciao a tutti,.io ho inviato la richiesta il 23 maggio 2009 e solamente il 08/01/2009 ricevo una bella lettera dicendomi che non posso ricevere il sostegno perche manca un documento (certificato storico) e devo rinviarlo.
    Premetto che io ho inviato tutti i documenti richiesti come il certificato storico.
    questo vuol dire che per un altra risposta dovro’ aspettare altri 8 mesi, e meno male doveva essere un sostegno!!!
    e adesso si rinizia…chiama il numero verde,fai fax,fai raccomandata,spendi soldi e noi precari aspettiamo….

  13. santo andaloro

    Rispondo a Filippo, la tua richiesta è stata valutata , per essere evasa ha bisogno del documento a cui fai riferimento, il certificato storico “aggiornato”, serve aggiornato per verificare dati che in quello precedentemente inviato non erano riscontrabili, per agevolare i richiedenti, sui tempi e sui costi, abbiamo inserito il numero di fax dove potercelo inoltrare.i documenti che ci arrivano come “integrazioni” hanno priorità nella lavorazione, quindi tranquillo non devi aspettare se non qualche giorno.
    Saluti Santo

  14. meglio non dirlo

    Cari amici, mi dispiace per voi! Occupo una posizione ben specifica in Ebitemp, santo è stato chiarissimo e condivido quanto da lui scritto. I protocolli per l’emanazione delle indennità non prevedono tempistiche precise , vi posso dire che in media cerchiamo di non superare i 10 mesi, in media 6/7 mesi, ad esclusione della liquidazione delle indennità per infortunio che vengono gestite in 10/15 giorni.
    Forse non sapete che alcune grosse multinazionali del lavoro interinale sono sull’orlo del tracollo e ritardano i versamenti all’ente bilaterale (ebitemp) le domande sono troppe …….. i soldi devono esserci perchè vengono incamerati con un meccanismo ben specifico poi ci sono le spese vive per la gestione dell’ente ( sapete indennità stipendi, rimborsi) . Vi dico non aspettatevi nulla prima di 8 mesi !

  15. ELISA

    ciao a tutti,
    l’autore del messaggio che non si firma è proprio il saputello di turno …
    a me sinceramente non interessa il perchè ebitem non eroga in tempi veloci l’indennità ma solamente i tempi della liquidazione, che mi sembrano chiari dai precedenti messaggi.
    Invito l’autore sconosciuto ad astenersi da spiegazioni inutili, quello che a me interessa avere i soldi che mi spettano di diritto e al più presto!
    ciao ciao

  16. admin-Salvatore Post author

    Dai Elisa,non sono daccordo con la tua valutazione.
    E’ importante avere un canale di comunicazione con l’altra parte e lu considero un piccolo successo di questa discussione e questo sito.

    Ho capito che a te interessa soli il pratico, il quando avrai materialmente i soldi in mano, ma anche aspettare mesi senza sapere il perchè mi sembra frustrante.

    Almeno sai che non ci sono motivi di inerzia, vagabondaggio o menefreghismo (per cui ti potresti arrabbiare) ma motivi tecnici e di fondi per cui l’unica cosa è saper aspettare.

  17. santo andaloro

    A Salvatore
    Ti ringrazio intanto per le attenzioni che hai avuto sui miei interventi, condivido l’importanza del canale delle comunicazioni ma altrettanta necessaria è la veriticidà e l’attendibilità delle informazioni che si danno. Nelle mie precedenti,oltre ad essermi presentato come operatore dell’ente, ho fornito informazioni di carattere tecnico che corrispondono alla reale gestione delle richieste, le stesse che rilascia il nostro call center, non ho cercato di giustificare niente e nessuno o di creare problemi di carattere politico.

  18. andrea niccoli

    buon giorno a tutti! sapete sé ad oggi gennaio 2010 e possibile presentare ancora domanda per i 700 euro della tantum per i lavoratori precari interinali!?

  19. Giusy Fazzalari

    Salve,
    non volevo prendere parte alla discussione ma ho una serie di cose da chiarire. Sono una collega di Santo,curo una delle prestazioni di Ebitemp(che non sono solo infortuni e sostegno al reddito ma anche prestiti, asili nido, maternità,mobilità…)e ritengo che per domande di carattere tecnico, come quella fatta da Andrea si può chiamare il num fornito da Santo per non rischiare di avere informazioni errate.Con tutta la comprensione per chi è da tanto che aspetta i soldi, non c’è però da tralasciare che sono solo 7 persone che, oltre ad altre attività, sono impegnate su 15.000 pratiche di solo sostegno al reddito e che ogni mese vengono pagate circa 1.200 persone.
    Gradirei inoltre, che chi parla a nome di Ebitemp, dando informazioni non proprio esatte, si identificasse. della serie: MEGLIO DIRLO!!!

  20. admin-Salvatore Post author

    Certo la fonte è il miglior modo per avere informazioni corrette.
    Quindi scriviamo bello grande il

    NUMERO VERDE EBITEMP 800.672999

    Ma non ho capito quali erano le informazioni non corrette .

  21. vittorio

    Ma il problema è sempre lo stesso anche contattando il numero verde non sanno dire effettivamente e con precisione se la tua pratica è in attesa lavorazione ecc…

  22. Santo

    Per Vittorio
    Buongiorno, spero non si tratti di inutili provocazioni, non porterebbero a nulla di buono, mentre, con meno ironia e con domande specifiche forse riusciamo a dare risposte certe.
    Il numero verde é solo un numero dietro al quale vi sono delle persone, formate, gentili, preparate a garantire risposte soddisfacenti alle domande poste. Se vi si dice che i tempi di attesa sono circa 6 mesi, é assurdo pretendere che si conosca l’esito della valutazione prima, anche noi abbiamo un vincolo per la valutazione dello stato di non occupazione che ci viene fornito dai Cpi e comunque con tempistiche precise a causa di altre tempistiche a cui i Cpi sono legati.
    Capite che si tratta di una filiera dove ogni istituto deve fare la sua parte, a mio avviso, inutile strumentalizzare a tutti i costi, ci sono e delle regole, dei vincoli a cui anche noi siamo legati.
    Cerchiamo di rendere costruttiva ed efficente l’informazione, in modo da renderci utili x chi ne avesse bisogno, ad alcune delle domande poste é riscontrabile una risposta alle Faq presenti sul sito: http://www.ebitemp.it.
    Saluti e buon fine settimana a tutti

  23. meglio non dirlo

    mi dispiace per chi scrive certe cose, concordo con il contattare il call center di ebitemp, ma forse non sono stato molto chiaro nella spiegazione di quanto ho precedentemente scritto , innazitutto io non ho fatto proclami a nome di nessuno e la sig.Fazzalari dovrebbe evincerlo dal mio post; mni sono solo limitato a riportare una serie di considerazioni che vanno oltre l’operato , che assicuro a tutti, sia piu’ che mneritevole degli operatori, qui’ si cerca solo di assicurare che le prestazioni erogate vengono garantite da un fondo specifico previsto nel CCNL del lavoro somministrato dove convergono determinate aliquote previste dagli accordi bilaterali a carico delle agenzie per il lavoro temporaneo.
    Inoltre esistono degli strumenti di tutela del Lavoratore, qualora ritenga di non aver ricevuto l’assistenza necessaria uno di questi , di facile accesso èla conciliazione e in seconda istanza l’arbitrariato successivamente esistono i tribunali .

  24. antonio

    Buonasera a tutti ad oggi si può sapere le richieste di quale giorno stanno lavorando?? grazie

  25. ELISA

    Ciao a tutti,
    sono ancora elisa, le operatrici del call center se fossero tanto professionali e corrette non farebbero cadere la linea dopo qualche squillo, è quello che è capitato a me in più di un’ occasione!
    Poi quello che a me sorprende è il fatto di non sapere subito se la domanda viene accettata oppure no, cosi’ uno se la mette via, invece bisogna aspettare 6 … mesi per sapere l’esito;
    chiedo a chi lavora nel settore,se mancasse un documento, dovrei aspettare altri 6 mesi? Sarebbe una presa in giro, quindi spero proprio di no.
    Chiedo inoltre se la mole di lavoro è tanto eccessiva perche’ ebitemp non assume altro personale?
    Io pagherei oro per lavorare li’ e darei un utile contributo per abbrevire i tempi di attesa!
    Vi saluto tutti
    elisa

  26. meglio non dirlo

    secondo me devi stare tranquilla elisa, le domande vengono vengono evase se hai i requisiti.C’è un po’ di nervosismo ma è normale in questo paese si va sempre peggio e non per colpa di Ebitemp ma perchè il lavoro non c’è ma tutti i giorni ci sono spese

  27. Giusy Fazzalari

    Buongiorno! mi rivolgo intanto all’amministratore: non sta a me dire quali sono le informazioni scorrette, di questo, se vorrà, se ne occuperà chi di dovere.
    A “meglio non dirlo” rispondo che se qualcuno si presenta dicendo di ricoprire un “ruolo ben specifico” in Ebitemp e non si firma, parla a nome di Ebitemp e non si assume personalmente la responsabilità di quello che dice.Al contrario di Come stiamo facendo io e il mio collega Santo!!!!
    Agli altri che continuano a fare domande tecnice e operative, vorrei precisare che questo non è il forum di Ebitemp e che per questo tipo di domande, lo ripeteremo fino alla nausea, si deve contattare Ebitemp!
    Elisa, a me dispiace della situazione che tu ed altri come te state vivendo, ma non credi di stare indirizzando la tua rabbia verso il nulla??? Non siamo il Governo, non usiamo fondi pubblici e non siamo stati eletti per occuparci dei problemi del nostro paese. Siamo un piccolo Ente privato che cerca di contribuire come può e dietro telefoni e pc, ci sono dei lavoratori che hanno diritto al rispetto come chiunque. La tua rabbia non può e non deve arrivare ad offendere chi si fa in 4 per fornire un servizio. per quanto riguarda le integrazioni, rileggiti le risposte di Santo che ha già abbondantemente chiarito il problema.Sulla professionalità degli operatori starei calma nell’esprimermi…… non siamo dei deputati ma, ripeto dei semplici lavoratori.
    Mi scuso per il tono ma è troppo facile prendersela con chi non conta e non si protesta contro chi ha davvero in mano la nostra vita economica e sociale.
    Buona giornata….

  28. ELISA

    Cara Giusy, mi pare che quella un po’ arrabbiata sembri essere proprio tu!
    Io non scarico la mia rabbia verso nessuno se lo merita, quello che dico è che ci sono operatrici del call center che invece di dare assistenza a delle persone “disperate” preferiscono riattaccare la cornetta in faccia alla gente e magari poi andarsi a bere un caffè…
    Io dico la realtà dei fatti: Non Vi sembra un po’ lunga la solfa di 6 … o piu’ mesi per avere i tanto desiderati soldi?
    Questo è quel che penso e mi raccomando che nessuno se la prenda….
    saluti

  29. admin-Salvatore Post author

    Sono daccordo che per avere una risposta, non i soldi ma una risposta alla nostra istanza, 6 mesi sono troppi, anche considerando che stiamo parlando della delicata situazione di lavoratori precari.

    Purtroppo è stato già risposto che i tempi sono tecnici, non c’è nessuno che si rigira i pollici, ma semplicemente le domande sono tante e le risorse poche.

    Sono anche daccordo con Giusy che la soluzione di questi problemi deve partire da più in alto, dalla politica, dal governo, a cui in questo momento mi sembra che la questione lavoro non sia tra le priorità e sembra più interessato a questioni marginali per la maggior parte degli italiani.

    Io vivo in un piccolo paese, finora non toccato dalla crisi, ma in questa settimana due tra le più grosse ditte della zona hanno licenziato 7 persone.

    Sarà il caso che ci si concentri di più sul problema lavoro ed ammortizzatori sociali .




  30. Sara Mazzarella

    Buongiorno a tutti

    mi chiamo Sara e lavoro anche io in E.bi.temp, mi occupo di rispondere al numero verde e della segreteria. Parto intanto ringraziando l’admin che svolge nei migliori dei modi il suo ruolo. Leggendo il blog ho letto una serie di informazioni alcune corrette e altre poco veritiere.
    Andiamo in ordine:

    1) bisogna sempre fare riferimento al numero verde per qualsiasi tipo di informazione (onde evitare che questa sia poco chiara o nel peggiore dei casi inesatta)
    2) Cara Elisa mi rincresce leggere le tue parole, per chi non lo avesse capito il nostro è un piccolo ente che con il sostegno al reddito ha una mole di lavoro consistente la quale coinvolge le risorse umane (i dipendenti) ma anche le risorse multimediali (fax pc telefono ecc) portando talvolta ad un collasso della rete con relativi danni collaterali (fax intasato, linee intasate ecc) e questa è la spiegazione tecnica per cui talvolta le linee cadono…anche perché io caffè non ne bevo:D
    3) Per quanto concerne la tempistica che noi diamo al telefono….questi 5/6 mesi di attesa scaturiscono dal numero di pratiche che abbiamo da lavorare, dalle pratiche che necessitano di integrazione e dal fatto che talvolta “inseguiamo” i lavoratori e i cpi vari per avere la documentazione corretta. Per questo alla fatidica domanda: Ma in che giorno sarà pagata la mia pratica??? Tutto quello che possiamo rispondere è di attendere una ns lettera che arriverà a prescindere dall’esito.
    4) Il numero verde di ebitemp non è un numero verde di un classico call center (tipo tele performance) è stato istituito per agevolare i lavoratori portandoli a non spendere nulla per mettersi in contatto con noi.

    Ricordando a tutti voi che “noi del numero verde” siamo a vs completa disposizione e che il numero verde non si occupa solo del sostegno al reddito ma anche di tutte le altre prestazioni di ebitemp, vi porto a riflettere che in un momento storico come questo dove ci sono persone che per un motivo o per un altro non vengono supportate dal governo (con ammortizzatori sociali decenti e alla portata di tutti) noi nel ns piccolo cerchiamo di aiutare i lavoratori “somministrati” in tutte le fasi della vita sociale e non con le nostre prestazioni.

  31. Lucia

    Buongiorno a tutti,

    parlo come parte diretta in causa. Ho fatto richiesta dei suddetti 700 euro a giugno dell’anno scorso ma ad oggi l’unica cosa che mi è arrivata è una letterina che richiedeva l’aggiornamento del mio stato lavorativo attuale, tengo a precisare che come specificato nel sito internet ciè che conta è lo stato lavorativo al momento della domanda, e qui ci sarebbero estremi per degli approfondimenti seri legali, tralasciando questo per evitate prolungamenti della mia richiesta sono andata diligentemente al centro per l’impiego e fatto la mia bella fila per avere quanto richiesto da Ebitemp. Spedisco il fax al numero indicato e chiamo il numero verde e la così “gentile” centralinista mi aggredisce telefonicamente e chiude la chiamata in modo maleducato mentre esprimevo con toni educati e sommessi la mia protesta e ed il mio disappunto in merito alla richiesta di documenti aggiuntivi, già da me inviati precedentemente. Richiamo specificandole che i soldi non me li deve dare lei e che mi spettano di diritto e che gradirei avere delle precisazioni su quanto accadrà, la risposta è stata che la sua funzione è quella di dirmi se il fax è arrivato e nient’altro e che Ebitemp è un ente privato ed io non ho nessun diritto di sapere che fine ha fatto la mia pratica. Resto allibita ovviamente. Tengo a precisare che Ebitemp ente privato o meno è un ente bilaterale costituito da sindacati e agenzie per una parte di cittadini e che anche se sulla carta non è un ente pubblico ha cmq una funzione pubblica che forse la signorina in questione ignora e come indicato sul sito Ebitemp “La bilateralità veniva individuata come metodologia e strumento per assicurare ai lavoratori temporanei (oggi identificati dalla L. 30/2003 come somministrati a tempo determinato) forme di tutela innovative che attenuassero i disagi della discontinuità lavorativa.” Ora mi domando come mai quest’ente creato per dei motivi specifici non svolga la sua funzione. Un’altra domanda nel frattempo sorge spontanea…facciamo due conti se 15000 persone (dato fornito da una dipendente Ebitemp sopraubtervenuta) han fatto richiesta vuol dire che ci sono almeno un tot di euro nelle casse di Ebitemp che spettano ai suddetti lavoratori, per lo meno a quelli aventi diritto. Visto che Ebitemp non svolge solo questo tipo di funzione penso che di soldi ce ne siano più di quelli che effettivamente possiamo calcolare con i dati in nostro possesso. Fatti due conti, se tutti i 15000 avessero diritto Ebitemp dovrebbe avere almeno 10.500.000 euro sui suoi conti correnti. La domanda che sorge spontanea è ovvia a cosa servano tutti gli interessi percepiti dal deposito di tutti i soldi in questione e di quelli che son stati versati dalle agenzie interinali e che tuttora affluiscono nelle sue casse? Visto che parliamo di parecchi soldi perchè non vengono utilizzati per avere del personale che faccia funzionare questo ente “cosidetto a vantaggio di noi poveri lavoratori interinali usati e sfruttati”? Un ente che tutela i lavoratori li supporta nel momento del bisogno e non osteggia o rende più difficoltose le loro richieste e ricerche. La domanda è chi ci sta guadagnando come al solito dietro tutto questo?
    Sarebbe il caso di approfondire.
    Mi spiace deludere i dipendenti Ebitemp che sono intervenuti ma le loro tesi a difesa dell’azienda non hanno senso visto la funzione stessa dell’azienda. Capisco il loro senso di disagio di fronte alla loro incapacità di risolvere problemi di cui non sono la causa e di cui non si devono far carico. Non esiste scusa che tenga quando ci son persone che necessitano del sussidio a cui hanno diritto in tempi ristretti e propri alla situazione.
    La richiesta del sostegno al reddito non ha tempi così lunghi e checchè se ne dica degli enti pubblici in questi casi di bisogno l’INPS che ne è l’ente erogatore funziona meglio di Ebitemp.

    Cordiali saluti

  32. ELISA

    cara lucia condivido tutto ciò che hai detto, ma voglio precisare una cosa.
    io ho fatto domanda per questo sostegno in 08/2009 e intorno a quella data ho chiamato le “gentilissime”signorine del call center per sapere quando avveniva la famosa liquidazione e mi hanno confermato intorno a febb-marzo2010.a questo punto mi chiedo perche’ non mi hanno fatto presente di mandare la mia situazione lavorativa aggiornata vicino alla data della presunta liquidazione per evitare ulteriori perdite di tempo.
    la risposta e’chiarissima:

    1)per prolungare ancora nella speranza che il beneficiario trovi un impiego nel caso sia ancora disoccupato;
    2) nel caso in cui il beneficiario abbia trovato impiego la liquidazione non verra’ certamente erogata.
    io per fortuna o sfortuna mi trovo nella prima ipotesi e quindi esigo di diritto quel che mi spetta, invece spero per te lucia di non trovarti nel secondo caso altrimenti sono sicura che ebitemp non ti eroghera’ nulla, altrimenti non avrebbe richiesto la famosa integrazione.
    fammi sapere l’esito e ti appoggio in tutto per il resto,
    ciao
    elisa

  33. admin-Salvatore Post author

    Ciao Elisa … ho provato a cercare sul sito di Ebitemp ma non ho trovato la risposta.
    Comunque non credo assolutamente al tuo punto 2 . Penso che la situazione in esame sia quella al momento della domanda, non dell’erogazione .
    Spero di non essere smentito.

  34. Lucia

    Ciao Elisa e Salvatore,

    ieri ho avuto qualche delucidazione in merito, la cifra che ci spetta verrà erogata solo a chi nei 45 giorni successivi non ha svolto nessun tipo di attività lavorativa. La richiesta che mi è stata fatta era perchè non era chiaro questo punto. Ho inoltre saputo dagli sportellisti del Centro per l’impiego che quasi tutti quelli che avevano fatto richiesta tempo addietro son stati costretti a tornare presso di loro e richiedere come ho fatto io la situazione aggiornata (non si è capito il motivo ma pare che ci sia stato qualche problema di date). Però parlando con un gentilissimo signore di Ebitemp, gentile davvero, mi ha chiarito che a loro non importa la situazione attuale lavorativa ma quella al momento della richiesta.

    Attendiamo con speranza.
    Non aggiungo altro…ormai la mia rabbia si è trasformata in rassegnazione, in questo paese così contorto non c’è altro da fare.

    Buona giornata

  35. Alessandro

    Salve, io ho fatto la domanda lo scorso fine Giugno 2009, mi hanno riferito che avrei ricevuto i soldi a Dicembre, ho chiamato agli inizi di Febbraio e mi hanno detto che la mia pratica era stata presa in considerazione il 19 Gennaio scorso e che adesso mi erogheranno i soldi, ancora nulla, mi hanno detto che se non lo faranno entro questo mese, devo contattarli i primi giorni di Marzo, speriamo che questa settimana sia fortunata, ormai sono passati 8 mesi, e comunque ho sempre ricevuto risposte gentili da parte del call center.

  36. Manuel

    Ma i tempi per il rimborso spese erogate dalla tutela sanitaria sono anch’essi lunghi?

  37. GIORGIO

    Intanto tutta la mia solidarietà agli operatori dei call center Ebitemp che, sono sicuro, ne sentiranno di tutti i colori; poi ho chiamato oggi e mi hanno confermato che le spese sanitarie saranno rimborsate come previsto (vedi sito ebitemp – per le spese odontoiatriche 30 gg dalla ricezione della richiesta), comunque è sempre consigliabile contattare direttamente i call center (unico e solo punto di riferimento per avere indicazioni in merito) perchè, come hanno già affermato Santo, Giusy e Sara di Ebitemp questo non è il forum di ebitemp.

  38. Lucia

    Ok questo non è un forum ebitemp ma sopperisce alla mancanza di informazioni. Come me chi è arrivato qui prima è passato dal call center e dal sito Ebitemp…non avendo trovato le risposte chiare chiede l’assistenza della rete.
    Grazie Giorgio di aver precisato ciò che già hanno precisato altri.
    Stiamo a vedere.
    Io ancora aspetto i miei soldi.

  39. GIORGIO

    Mi scuso con Lucia e con altri se ho solo puntualizzato cose già dette, non volevo certo entrare in conflitto con chicchessia specialmente sapendo quanto inc….ti molti di noi sono per l’attuale crisi lavorativa. Una cosa invece che ho accertato parlando con almeno una dozzina di lavoratori interinali che, come me, lavorano da alcuni anni solo una manciata di mesi l’anno, è che pare quasi nessuno fosse a conoscenza delle possibilità offerte da ebitemp (rimborsi sanitari e quant’altro). Puo’ essere che si tratti di un caso isolato ma ho avuto l’impressione che non ci sia molta informazione al riguardo, io stesso l’anno scorso ho sostenuto spese che forse potevo almeno in parte farmi rimborsare ma di cui non ne ero al corrente.

  40. Alessandro

    Salve, ieri come mi hanno indicato loro mi sono recato alle poste e ho ritirato il denaro, nonostante non fosse arrivato alcun documento a casa!

  41. maya

    Anchio io sono tra voi tutti,,,,aspetto invano da giugno 2009!!!!!!!
    Ho scritto a striscia la notizia,ho chiamato l’agenzia più volte…mi hanno richiamato loro x la conferma dell’iban x l’accredito il 20 dimbre 2009.
    Ad oggi hanno nulla,stiamo elemosinando cosa????
    Promesse,diritti che non avremmo mai,,,,,e poi le votazioni????Io non voto e non lo farò mai più, vado avanti con un affitto da pagare,con un diploma valido,con il lavoro saltuario,che mi permette 1 mese si e 5 no,di campare ,fortuna che esiste l’EUROSPIN!!!!!!Il governo non va!!!!!!
    Mi vergogno di vivere in questa società….ma vado avanti,cambiando questo cielo grigio in cui viviamo,rendendolo bello,colorato con la mia fantasia,perchè di fantasia si vive oggi!!!!!

  42. giovanna

    ho fatto domanda ad ebitemp a gennaio, e dopo circa 1mese, mi è arrivata 1 lettera a casa,ke diceva,ke non ho il requisito minimo di 132 gg di missione svolti nei 365 gg. precedenti la maturazione del requisito!!!! invece al mio collega avete mollato la scusa della scheda anagrafica nn valida!!! ci fate o ci siete???

  43. giovanna

    …….ahhhhhh 1 altra cosa: stiamo arrikkendo le poste italiane!!! 5euro e 20 x la spedizione!!!! ki me li rende?

  44. admin-Salvatore Post author

    Però Giovanna questi giorni ce li hai o no ? Ed il tuo amico è sicuro di aver completato bene la scheda ?
    Hai chiesto chiarimenti al numero verde ?




  45. sonia

    e chi ha un contratto giornaliero part time presso agenzia intempo e non sa neppure quante giornate riuscirà a fare mensilmente e quanti giorni dovrà rimanere disoccupata?come la mettiamo? non ha diritto a nulla!

  46. maura

    mio papà e’ un dipendente interinale… essendo in possesso dei requisiti richiesti da Ebitemp ha chiesto un prestito personale di 2500euro per potrsi almeno comprare una macchina usata.Chiedo cortesemente i tempi di attesa per la risposta al finanziamento e successivamento per la sua eventuale erogazione.

  47. Mirela Popa

    Buongiorno,
    Voglio sapere, le persone che au lavorato 2 messe e restto au prensso la disoccupazoine ordinario posso esere beneficiari di sosteno al reddito. Grazie

  48. adry

    salve a tutti. la mia esperienza con ebitemp per il momento è più ke positiva ;io ho due figli e una moglie e tra tiket sanitari e dentista ebitemp mi ha rimborzato almeno 6ooo euro per nn parlare del prestito ke ho avuto a tasso 0.
    MA KI TE LO FA!!!
    ciao a tutti

  49. Marco

    Salve Santo. Grazie di tutto. Volevo chiederti se sai cosa significa una tantum: nel senso una volta, due volte, magari tre e in che arco di tempo? Due mesi, sei, un anno?o dipende da altri requisiti?grazie!!

  50. Marco

    Salve Santo. Grazie di tutto. Volevo chiederti se sai cosa significa una tantum: nel senso una volta, due volte, magari tre e in che arco di tempo? Due mesi, sei, un anno?o dipende da altri requisiti?grazie mille

  51. mirko

    salve a tutti volevo chiedere solamente una cosa a giorni devo andare a fare una visita dentistica a pagamento dove sicuramente mi sara’ detto di fare un lavoro di ortodonzia.. mi chiedo cosa devo fare per ottenere il rimborso .. io tra contratti e proroghe da dicembre 2012 al 31 maggio 2013 ho lavorato adesso che e’ finito il contratto posso chiedere il rimborso?

  52. Lara

    Buonasera, purtroppo sono 6 mesi che attendo di ricevere una risposta in merito alla tempistica di pagamento per la richiesta di sostegno al reddito e oggi, dopo l’ennesima e-mail di protesta, Ebitemp mi risponde così: “Non abbiamo più una tempistica di risposta definitiva. La cosa certa è che a prescindere dall’esito e da quando noi risponderemo le arriverà una comunicazione.
    Si ricorda che il numero da contattare è solo quello verde: 800672999”

    Non mi sembra una risposta corretta da dare ad una persona che attende da più di 6 mesi una piccola somma che le spetta di diritto!!

  53. Piercarlo

    Scrivo in quanto ho inviato la regolare documentazione a Ebitemp il 26/10/13 con tutti i documenti relativi per avere il sussidio al reddito: successivamente è 10 gg che provo a chiamare il numero verde che è sempre occupato, ho inviato sms come indicato dal sito riguardo allo stato della pratica ma non ho ricevuto risposte. Ho letto questo forum e non si capisce se chi ha scritto ha mai ricevuto il sostegno ? A che punto sono i pagamenti? Che pratiche sta pagando Ebitemp?
    Spero di avere una risposta a breve.

    Grazie

  54. Lara

    Ciao Piercarlo, ho provato a contattare Ebitemp più volte e, come te, ho sempre trovato la linea occupata oppure squillava a vuoto. Presa dalla disperazione ho cercato l’indirizzo su street view in google maps, cercato un negozio nelle vicinanze e chiesto al gestore di andare a verificare se, nel palazzo dove ci sono gli uffici Ebitemp, effettivamente ci lavorasse qualcuno. Il signore è stato molto disponibile, ha parlato con il portiere del palazzo e mi ha riferito che, al centralino, c’è solo una persona. Questa deve rispondere alle telefonate, e-mail e sms ed è oberata di lavoro. Successivamente ho provato a contattare il numero di rete fissa e mi hanno risposto confermando la versione che mi era stata data. A fine ottobre stavano ancora gestendo le pratiche di Marzo 2013 e non sapevano darmi dei tempi precisi di risoluzione. Ad oggi non ho ancora una risposta certa, spero solo si risolva entro l’anno (ho inviato la documentazione a metà aprile 2013)…Spero di esserti stata utile.

  55. Piercarlo

    Grazie Lara per l’aggiormanento sulla situazione e almeno mi ha dato conferma che l’apparato è in movimento anche se lento.Speriamo bene!!!

  56. Andrea

    Ciao Lara,
    Grazie per il tuo intervento, sono capitato un pò per caso su questo blog, cercando su internet di districare la mia situazione con Ebitemp.
    Anzitutto, tengo a precisare che ho inoltrato la mia domanda a metà maggio, una volta maturati i requisiti e che da allora ho chiesto notizie tramite il servizio sms messo a disposizione dello stesso ente. Il primo messaggio di risposta, e si risale a maggio 2013 è stato ( peccato che l’ho cancellato ) che le pratiche di sostegno al reddito vengono gestite entro 90/120 giorni dal loro pervenimento. Or dunque siamo a metà novembre e ancora non si muove nulla.
    Punto secondo, ho provato più volte a contattare il numero verde, e secondo me sono 1 o 2 persone che rispondo per tutta Italia…non può essere che in orari di ufficio ci siano attivi gli IVR che rimandano l’utente a chiamare in fascie orarie ben precise, mi spiego chiamo alle 10 e 30, ed l’IVR mi informa che il servizio è attivo dalle 9 e 30 alle 13 e 30 ecc…prova una volta, prova una seconda volta, prova una terza il risultato è o che nessuno risponde, o squilla a vuoto o cade la linea.
    Mi metto dalla parte di quei poveri cristiani che sono costretti a sobbarcarsi in pochi le richieste d’aiuto di tutto il paese, ma ritengo PROFONDAMENTE VERGOGNOSO che un ente privato non riesca a garantire in tempi UMANI un reale sostegno ai precari. Questo ente dovrebbe funzionare a modo di INPS per i precari, e invece è SCANDALOSAMENTE in ritardo con la gestione delle attività. Quelli che ci rimettono sono sempre gli operatori…ed i Dirigenti non pensano a come sbrogliare la situazione, magari assumendo personale…eh già magari a quello devono pensare gli operatori già che ci sono…

  57. Lara

    Buongiorno Andrea,
    sono assolutamente d’accordo con te.
    Ho tenuto tutti i sms e le e-mail inviate ad Ebitemp da Aprile ad oggi e tutti mi danno la stessa risposta: non sanno i tempi di gestione della pratica.
    Ho provato a contattare anche la CGIL per avere un aiuto, ma anche loro mi hanno detto che, gli unici recapiti che possiedono, sono i medesimi che abbiamo noi comuni mortali.
    Per quanto riguarda il numero verde posso dirti di aver rinunciato a chiamare: la linea cade sempre senza che nessuno risponda e i risponditori automatici danno sempre orari diversi..proprio come hai scritto tu.
    Ti consiglio di chiamare il numero di rete fissa (06.68301506 ) in pausa pranzo, è più facile che tu riesca a parlare con l’operatrice.
    Sinceramente da Aprile ad oggi ho attraversato diversi momenti: dall’indignazione iniziale perchè nessuno mi rispondeva e mi dava informazioni, alla quasi rassegnazione di questi ultimi giorni…dato che ci troviamo in un Paese profondamente scorretto avevo addirittura pensato che Ebitemp avesse chiuso i battenti e che qualche dirigente di turno fosse scappato con la cassa..
    E’ veramente scandaloso che, per ricevere una somma che ci spetta di diritto, passino così tanti mesi e, soprattutto, non c’è nessuno che vigili l’operato di questa Azienda e al quale ci si possa rivolgere per reclamare il disservizio.

  58. Federico

    Salve

    sarò sicuramente uno dei pochi che ha preso la linea con il numero verde, confermo ciò che ha scritto Andrea, c’è solo una persona per tutta Italia al numero verde/centralino/inserimento richieste come è solo una la persona che valuta le richieste. La segretaria mi ha confermato che il numero di richieste è veramente elevato. In conclusione, i soldi se si ha diritto arrivano come le comunicazione da parte di Ebitemp, siamo tutti indignati e incazzati ma ricordiamoci che c’è gente che come noi lavora e non devono pagare per gli errori commessi da chi sta sopra di loro. Sarà che non è la prima prestazione che chiedo a l’Ente, sarà che almeno via mail si riesce a comunicare bene con loro ma almeno sulle persone che lavorano all’interno non posso dire nulla.

  59. Lara

    Buongiorno Federico,
    credo che il mio post sia stato frainteso, non ho nulla contro i dipendenti di Ebitemp che, peraltro, si sono sempre dimostrati disponibili e gentili, ma con il sistema di gestione delle pratiche assolutamente sì.
    Non è possibile che le tempistiche di risoluzione (per il sostegno al reddito) si dilunghino per così troppo tempo, in fin dei conti dovrebbe essere una somma a disposizione dei dipendenti PRECARI (e già per questo di second’ordine) per sostenere la disoccupazione.
    7 mesi mi sembra un periodo ben più lungo dei 90/120 giorni comunicati dall’Ente… Il fatto poi che ci sia un numero a cui non risponde nessuno, senza nulla togliere ai dipendenti oberati di lavoro, mi fa pensare di avere a che fare con un’azienda poco seria!
    Perchè non assumono del personale a tempo determinato per far fronte all’emergenza??

  60. lara

    Buongiorno,
    finalmente ho ricevuto risposta da Ebitemp: lunedì scorso 18/11 ho ricevuto una e-mail che mi avvisava della presa in carico della mia pratica e, ieri sera 26/11, ho ricevuto un’altra e-mail che mi comunica la valutazione positiva della richiesta.
    Sempre secondo quanto comunicato via e-mail dovrei ricevere il pagamento entro il prossimo mese.
    E’ stata una lunga attesa, ma alla fine ne è valsa la pena. Speriamo solo di non dover attendere ancora a lungo prima di vedere i soldini.

  61. Gabriele

    Ciao a tutti/e,
    ho trovato per caso questo forum facendo una ricerca per farmi un idea dei tempi di evasione della richiesta di supporto al reddito, i famosi 700€, che fra poco chiederò anche io.
    Ho letto quasi tutti i post e la situazione mi è chiarissima, con le informazioni raccolte sul sito di ebitemp e le gentili risposte degli operatori ebitemp che sono intervenuti in questa discussione ho soddisfatto ogni dubbio riguardo questo tema. Ergo come mai tante persone qui continuano a ripoporre la stessa domanda: “tra quanto tempo mi arrivano i soldi”? Quale parte di “siamo in 7 persone a gestire migliaia di richieste” non è chiara? Perdonate il sarcasmo ma certi atteggiamenti li trovo infantili e irragionevoli.

  62. Massimiliano

    Caro Gabriele guarda che nessuno ti accusa di niente,solo che se davvero siete solo 7 persone a gestire migliaia di persone non é mica colpa nostra,magari dovreste essere molti di più.
    Visto che c’è molta disoccupazione magari potreste assumere un pò di gente che vi aiuti no???…O trovi infantile pure questo? Ciao buonlavoro.

  63. Gabriele

    Massimiliano trovo “infatile pure questo”, credi forse che gli impiegati lavorino gratis? A parte ciò, perché ti rivolgi a me come se lavorassi per ebitemp? Buon lavoro una fava, sono disoccupato, come ho scritto nel commento precedente, sto aspettando anche io i soldi da ebitemp!

  64. Luca Vagni

    Salve a tutti i compagni di “doppia” sventura, che spendono tempo e soldi nel cercare lavoro ( specie in estinzione !) e nel cercare di sapere qualcosina su questa inezia di sostegno; io, per esempio, dopo 4 mesi di attesa ho esagerato un pó ed ho inviato l’ sms di richiesta stato pratica e mi domando: quelli di voi che lo hanno fatto hanno ricevuto riscontro ? ed in quanto tempo? Almeno mi metto il cuore in pace…
    Grazie e ….. in bocca al lupo!

  65. gio

    Io ho mandato una richiesta per un rimborso spese perché per il famoso una tantum mi manca 1 mese di lavoro (ne ho 5 invece che 6) con agenzia. Pensavo si fossero dimenicati di me e invece vedo che comunque i tempi sono purtroppo lunghi, mi chiedo però com’è possibile che nessuno faccia qualcosa per “aiutare” ebitemp se non riesce a svolgere bene il suo lavoro oppure a “controllare” ebitemp per vedere se tutto viene svolto nella massima correttezza ed efficienza?

  66. Paolo

    Carissimo ebitemp hai richiesto a circa 40 lavoratori l’integrazione della domanda una tantum perché mancava estratto contributivo (che invece abbiamo regolarmente integrato ..non siamo visionari e aggiornato al 45 g di disoccupazione) . Poi casualmente chiamando scopriamo che avete bloccato le domande per problemi con la nostra agenzia che sostiene di non averne e di aver prodotto regolarmente il durc che attesta la regolarità contributiva. L’unica scance andare al sindacato
    Senza far polemica con gli operatori che in un modo …… o in un altro sono vittime del caporalato (in una città come roma .. dove troverebbero altro lavoro ?)..è una vergogna cercare di respingere l qualche domanda per mancata integrazione nei termini. Poi posso capire che ognuno vive nel contesto in cui vive ma l’arroganza nel rispondere al telefono o via mail no. ..premesso che il call center si attiva alle 10 .. ma il vostro risponditore dice alle nove. Poi non rispondete mai o quasi .vi hanno assunto come all’atac o all’ama? Cose da pazzi in una città che dal 2007 non è riuscita nemmeno a fare la terza linea metro .

  67. Zlatan

    Ciao a tutti,
    considerato che qualche tempo fa la sezione commenti di questa pagina web mi è stata molto utile, se non altro per capire le tempistiche di gestione delle varie pratiche, mi sembra doveroso lasciare “ai posteri” la mia esperienza con Ebitemp ora che questa si è conclusa

    In sostanza confermo i 6/7 mesi di cui si parlava sopra: serve un po’ di fiducia più che altro per la mancanza di canali di comunicazione tradizionali e i tempi, non brevissimi, che intercorrono tra l’invio della A/R e la notifica della prima mail da parte dell’ente

    Personalmente ho inoltrato la richiesta a febbraio (giusto per la cronaca, la ricevuta di ritorno della raccomandata mi è arrivata quasi un mese dopo),a fine luglio ho ricevuto una mail che mi informava dell’avvenuta presa in carico della pratica e ai primi di settembre la conforma che entro 30 giorni avrei ricevuto il rimborso, nella modalità da me richiesta

    Come da comunicazione il rimboso è poi avvenuto puntualmente ai primi di ottobre

    un saluto a tutti i somministrati e ai dipendenti di Elitel

  68. Giulia

    Io ho fatto richiesta a Gennaio, mi è arrivato un messaggio della presa in carica e poi il nulla. Se non mi informavo io della mancanza di alcuni documenti, Ebitemp non mi avrebbe avvisata. Al centralino non rispondono.
    A questo punto non so cosa pensare.

  69. Giulia

    Infatti il mio è un sostegno alla maternità e se ne occupano loro. E devono rispondere.

  70. Salvatore Seguimi

    Degli sciacalli visto l’argomento di questo post ne approfittano per inviare messaggi circa l’erogazione di prestiti. Questi messaggi vengono prontamente cancellati. Qualora troviate il messaggio prima che intervenga per cancellarlo, non tenetene conto. E’ spam da parte di approfittatori senza scrupoli.

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?