Il lavoro ed il precariato: 2 cose lontane

CHI PROTESTA: francesco ceparano
CONTRO CHI: la politica e i politici tutti destra e sinistra
PER QUALE MOTIVO: il lavoro e il precariato

In questi giorni mi domandavo se era possibile denunciare lo Stato per aver violato in modo palese l’articolo della costituzioni Italiana, che garantiva il lavoro a tutti, ma per lo Stato io un lavoro lo tengo, anche se è un lavoro precario dove non ho stipendio fisso, non ho assistenza sanitaria, non ho assegni familiari (7 mesi l’anno con gestione separata).

Io faccio il letturista dei contatori, e la ditta mi da lavoro solo quando lo tiene e a condizioni tutte a suo favore, tanto mi paga a lettura 24 cent l’una, e non gli frega dei problemi che puoi trovare, il mio stipendio non è stato mai maggiore di 700euro, immaginate a vivere con 700€, al mese ma settecento quando mi va bene, il piu è molto meno.

Come posso fare per cambiare lavoro, sto cercando incessantemente ma niente, ma per i politici va tutto bene, finchè uno non si scoccia e …………va be’ ciao.



Adozione spirituale 250 x 250

About admin-Salvatore

Divido la mia vita in blog, dove informo i miei lettori e vengo informato dai miei lettori. Scrivo ciò che conosco, leggo quel che voglio conoscere. Leggi tutti i miei argomenti su blogsdaseguire.it.

2 thoughts on “Il lavoro ed il precariato: 2 cose lontane

Partecipa alla protesta. Qual è la tua esperienza ?